Android vs iOS: chi sta vincendo la battaglia tra i consumatori?

Tempo di lettura: 2 minuti

In un di opinione di reporterspress.it su un campione di 1000 inerente all’acquisto e utilizzo di sistemi e , il risultato è sorprendente. Gli , ap arte il costo di acquisto, osservano con attenzione i rispettivi sistemi operativi tra iOS di Apple e Android di Google.

I due principali sistemi operativi hanno guidato l’industria degli nel 2007 (iOS) e nel 2008 (Android), ove gli utenti sono l’ago della bilancia.

Il sistema operativo migliore di tutti è, senza alcun dubbio, iOS di Apple.

iPhone (iOS) ha ottenuto il 65% dei voti. La restante percentuale ha votato per Android.

In uno studio sulla dei sistemi operativi mobili abbiamo rilevato che i Android vengono scelti soltanto per il loro costo più basso, rispetto ad Apple, consapevoli dei buchi nel di non poco conto.

Ovviamente per chi ha un range di budget più elevato, ci sono alcuni argomenti interessanti tra gli utenti di ciascun sistema.

La maggior parte degli utenti di iPhone, come sopra indicato, preferisce l’iOS di Apple per le potenti funzionalità di sicurezza che rendono più difficile agli l’accesso ai sistemi operativi.

Peraltro Apple non consente ancora app di terze parti a meno che non sia eseguito il jailbreak, il che rende iOS la scelta più preferibile per gli utenti interessati nel proteggere i loro dati.

Gli appassionati di iPhone e di solito riportano esperienze felici quando si tratta di avere un’interfaccia intuitiva semplice e chiara, qualcosa con cui non sono stati in grado di familiarizzare durante l’utilizzo di dispositivi operativi Android.

D’altra parte, gli utenti Android di solito si affrettano a menzionare l’enorme varietà di applicazioni offerte utilizzando il Play Store di Google rispetto a quello di Apple. Ma altrettanto la pericolosità di hackeraggio del sistema Android.

Apple ha in negativo il trasferimento di file e foto su computer rispetto ad Android, anche se quest’ultimo non funziona sempre e dà diversi problemi.

Infine la capacità di supportare più di 100 lingue, il che rappresenta un enorme passo avanti rispetto all’iOS di Apple, dove solo 34 le lingue sono riconosciute.