[Allergie Alimentari] Informazione del soggetto allergico

Tempo di lettura: 2 minuti

L’evitamento del allergenico è possibile solo se il soggetto allergico e chi ne ha cura sono informati della sua presenza. Molti stati hanno adottato norme che comportano l’obbligo di etichettatura nei preconfezionati degli o classificati come allergeni. Le norme si riferiscono a liste di cibi allergenici che possono variare da nazione a nazione , ma che quasi sempre includono gli 8 maggiori allergeni alimentari: latte, uovo, arachide, grano, soia, frutta con guscio, crostacei, pesci. Le norme sull’obbligo di comunicazione si riferiscono solo a alimenti o loro allergenici, inseriti volontariamente nel prodotto.

Per ridurre il di allergeni occulti, l’industria da qualche anno ha introdotto il concetto di etichettatura precauzionale. Sul prodotto viene comunicato, a discrezione del produttore, che esiste il rischio di una presenza involontaria dei più comuni allergeni alimentari, dovuto in genere a contaminazione nei processi di produzione. La comunicazione precauzionale con frasi tipo:

Può contenere (allergene e/o fonte dell’allergene).
Può contenere tracce di (allergene e/o fonte dell’allergene).
Prodotto in stabilimenti in cui viene utilizzato (allergene e/o fonte dell’allergene).
Prodotto in filiere alimentari non separate, in cui viene processato anche (allergene e/o fonte dell’allergene).
se da una parte mostra l’intento benevolo di avvertire il consumatore allergico che quell’ potrebbe veicolare, per varie ragioni, tracce degli allergeni indicati, dall’altra produce un vero e proprio ribaltamento di responsabilità che passa dal produttore al consumatore.

Collegamenti esterni:
(EN) Sito con un completo data base allergologico per alimenti, foodallergens.ifr.ac.uk.
(EN) European Academy of Allergy and clinical Immunology, eaaci.org.
(EN) CDC.gov – p. alimentari, cdc.gov.
(EN) American Academy of Allergy Asthma & Immunology – p. , aaaai.org.
(EN) Asthma and Allergy Foundation of America, aafa.org.
(DE) Banca dati su oltre 4000 allergeni, alles-zur-allergologie.de.
Informall, research.bmh.manchester.ac.uk.
Structural Database of Allergenic Proteins – Database delle proteine allergeniche, fermi.utmb.edu.

Fonte