Alimenti per rafforzare la memoria

cervello umano photo courtesy 3d by author

Tempo di lettura: 3 minuti

Una buona è fondamentale per il per preservare se stesso e funzionare correttamente.Fortunatamente, ci sono alcuni alimenti per rafforzare la e mantenerla sempre in condizioni ideali. Niente di meglio che includerli nella dieta.

La memoria è una delle aree che può finire per essere rovinato da diversi fattori. A volte è l’età, a volte una malattia, o semplicemente lo stress che influisce su quella funzione. In ogni caso, è sempre possibile prendere misure affinché ciò non accada o abbia effetti meno gravi.

La funzione di memoria è principalmente protetta prendendosi cura del cervello. L’usura normale dell’età può essere mitigata con misure appropriate. Come con gli effetti di varie malattie, la è la chiave in questi casi. We “Siamo la nostra memoria, siamo questo museo chimerico di forme incostanti, questo ammasso di specchi rotti.” J -Jorge Luis Borges-

I pesci sono ricchi di componenti meravigliosi come omega 3 e omega 6. Questi acidi grassi sono essenziali per nutrire e proteggere il cervello . Omega 3 fa parte della materia grigia e delle membrane delle cellule cerebrali. È stato dimostrato che il consumo frequente di alcol ha come risultato tassi di apprendimento migliori e un umore migliore. I pesci, in particolare il blu, sono anche fonte di fosforo, un altro componente delle membrane neurali.

Tutto questo, insieme, protegge dai deficit cognitivi e dalle malattie neurodegenerative. Influenzano la memoria e l’intelligenza in generale. L’ideale è consumare pesce almeno due volte a settimana. Noci Le noci sono tra i migliori alimenti per rafforzare la memoria e sono un’altra grande fonte di omega 3 e fosforo. Hanno anche vitamine del gruppo B, magnesio e .

Tutti questi li rendono importanti alleati di buona cerebrovascolare. Una vera sorpresa per il cervello. Un punto importante è che le noci sono ricche di antiossidanti. Questi elementi servono a ritardare l’invecchiamento dei neuroni. Agiscono contro i , che producono stress ossidativo. Niente di più sano di una manciata di noci al giorno. Frutti rossi

I frutti rossi hanno molti componenti che sono meravigliosi per la salute. Tra questi, gli antiossidanti che, come spiegato sopra, proteggono il corpo dai processi ossidativi. In tal senso, essi prevengono e moderano gli effetti del passare del tempo sul cervello.

Quindi mantengono anche la memoria e limitano l’impatto di alcune malattie, come l’.
Inoltre, i frutti rossi contribuiscono a migliorare la comunicazione tra i neuroni. Hanno anche un importante effetto anti-infiammatorio che previene il danno neuronale. Gli esperti sottolineano che i lamponi sono l’opzione più appropriata in quanto contengono una maggiore concentrazione di antiossidanti.

amaro Anche se molti preferiscono stare lontani dal a causa del suo apporto calorico elevato, la verità è che questo cibo offre più vantaggi che inconvenienti. Uno di questi è la proprietà di stimolare la circolazione del sangue in alcune aree del cervello. Questo accade grazie a uno dei suoi componenti: il flavonoide.

Il flavonoide è un elemento che ha dimostrato di avere effetti eccellenti su memoria, affaticamento, insonnia e segni di invecchiamento.

Rafforza anche la funzione vascolare. Tuttavia, l’ideale è consumare il cioccolato nelle sue forme più naturali. Quando è pesantemente processato, perde molte delle sue proprietà. Integra Whole Foods Tutti gli alimenti interi sono eccellenti per la salute e influenzano positivamente le funzioni cerebrali. Contengonoalte concentrazioni di e vitamina B6. Entrambi gli elementi aiutano a mantenere il cervello in buona forma. Poiché hanno un elevato contenuto di fibre, questo aiuta a regolare i livelli di colesterolo e zucchero nel sangue. Questo, a sua volta, influenza la salute del cervello.

I cereali e i cereali integrali sono tra i migliori alimenti per rafforzare la memoria e la concentrazione. Inoltre facilitano lo sforzo in fasi di alto lavoro intellettuale. Come se non bastasse, riducono anche lo stress. Idealmente, il cibo quotidiano dovrebbe essere basato su cibi integrali. Si stima che questi alimenti dovrebbero costituire fino al 50% della dieta. Il cibo dovrebbe essere un atto consapevole e responsabile.

La nostra salute e il modo in cui invecchiamo dipende in gran parte dalle che coltiviamo.

Fonte
baiug.org