Albania, Missione umanitaria del CISH e dell’OSJ

Tempo di lettura: 1 minuto

L’Associazione “Corpo Internazionale di Soccorso Humanitas” di Salerno, l’Università popolare “Universo Umanitas”, anch’essa di Salerno ed il dei Cavalieri di hanno donato all’ospedale della cittadina rurale di Këlcyrës, nell’entroterra montuoso del distretto di Argirocastro, un’ambulanza, un autoclave per la sterilizzazione dei ferri chirurgici e altre piccole attrezzature e materiali vari per le analisi biologiche, oltre ad una incubatrice all’ospedale proprio di Argirocastro.

La , gestita dal Dr. , presidente dell’Associazione Humanitas, nonché ministro per la Salute dell’, coadiuvato da altri Dignitari, ha raggiunto Durazzo mediante nave. Al loro arrivo c’erano ad attenderli: il Sindaco di Durazzo Vangjush Dako; il Prefetto di Durazzo; il Prefetto di Argirocastro il Dr. Astrit Aliaj. Dopo le operazioni doganali ed un breve scambio di saluti, sono ripartiti, con l’ambulanza, per la città di Argirocastro a quasi 200 km di distanza da Durazzo.

In seguito il dr. Roberto Schiavone di Favignana, si è recato presso la prefettura di Argirocastro, ed alla presenza del prefetto del distretto dr. Astrit Aliaj, del console onorario italiano prof. Teodor Bilushi, ha concretizzato l’atto di dell’ambulanza alla cittadina di Këlcyrës, con la firma di un protocollo di collaborazione, propedeutico a future collaborazioni in ambito sociale, culturale e sanitario.

Il prefetto Astrit Aliaj ha espresso alla delegazione italiana i ringraziamenti di una intera comunità, sottolineando l’impegno umanitario e la solidarietà che l’Humanitas di Salerno svolge da oltre 40 anni e con essa l’Università Popolare e l’OSJ.

Testo rielaborato dal
Cavaliere di Grazia Magistrale OSJ

Fonte Foto OSJ