Aereo spaziale X-37B Air Force torna sulla Terra dopo una missione di 780 giorni

Tempo di lettura: 1 minuto

L’aereo spaziale X-37B riutilizzabile della Boeing US Air Force è tornato sulla domenica scorsa con un atterraggio sulla pista dello Shuttle Landing Facility della NASA presso il Kennedy Space Center in Florida.

Il piano spaziale X-37B non classificato è uno dei due orbiter alati utilizzati per effettuare ricerche classificate. Con lo sbarco a sorpresa di domenica mattina, ha chiuso la sua missione record di 780 giorni.

Questo è stato il suo quinto volo nel programma segreto Orbital Test Vehicle (OTV), spingendo il tempo totale in alto a 2.865 giorni, secondo CBS News.

“L’X-37B continua a dimostrare l’importanza di un aereo spaziale riutilizzabile”, ha dichiarato il segretario dell’Aeronautica militare Barbara Barrett in un comunicato stampa.

Quest’ultima missione è stata ufficialmente chiamata OTV-5 ed è stata lanciata in cima a un razzo SpaceX Falcon 9 del Kennedy della NASA Space Center, 7 settembre 2017.

Il programma dell’aereo spaziale Air Force è stato utilizzato per esperimenti scientifici per testare tecnologie in un ambiente spaziale di lunga durata. L’Aeronautica prevede di lanciare la sesta missione X-37B da Cape Canaveral nel 2020.

Nasa