5 modi basati sulle neuroscienze per liberare la mente

Tempo di lettura: 1 minuto

La Badwater Ultramarathon è la “pista più dura del mondo” perché è una non-stop di 135 miglia dal fondo della al monte Whitney; si svolge a metà luglio, quando le temperature possono raggiungere temperature elevatissime.

Il disagio fisico di correre cinque maratone schiena contro schiena, attraverso la Death Valley a metà luglio, richiede più finezza psicologica di quanto non faccia aerobica. Riuscire nello farà sempre affidamento sul della mentalità e degli stili esplicativi. Come ha detto Yogi Berra, “Il baseball è mentale al 90 percento; l’altra metà è fisica. ”

Una delle abilità più importanti che un ultra- impara è come liberare la mente da pensieri indesiderati.

Quando i tuoi piedi sono coperti di vesciche, il pavimento è abbastanza caldo da friggere un uovo, e hai ancora tre maratone da correre, impari rapidamente come trarre qualsiasi trucco dalla tua cassetta degli attrezzi psicologica che ti aiuterà a raggiungere il traguardo.

Quando ogni allarme nel tuo corpo e nel cervello suona un allarme rosso che ti dice di smettere, come fa qualcuno a passare e continuare?

Quando si tratta di liberare la mente da pensieri indesiderati, adottare un approccio su più fronti che dà alla situazione ciò di cui ha bisogno ha sempre funzionato per me nello sport e penso che funzionerà anche per te, nello sport e nella vita.

Per questo ci sono cinque trucchi mentali per aiutare la mente al dolore, pensiero negativo, ansia, ruminazioni e auto-sabotaggio.

1. Distrazione
2. Mindfulness
3. Soppressione
4. Sostituzione
5. Meditazione

Fonte