Vaticano, 19 nuovi cardinali alla presenza di due Papi

nuovi_cardinali_concistoro2014La cerimonia è iniziata alle 11 in San Pietro. E’ la prima volta che Benedetto e Francesco hanno presenziato in una cerimonia liturgica. I nuovi cardinali che, ricevono oggi la porpora, sono il segretario di Stato Vaticano Pietro Parolin, il segretario del Sinodo Lorenzo Baldisseri, il prefetto dell’ex Sant’Uffizio Gerhard Ludwig Mueller, il prefetto per il Clero Beniamino Stella, l’arcivescovo di Westminster Vincent Nichols, quello di Managua Leopoldo Josè Brebes Solòrzano, quello di Québec Gérald Lacroix, quello di Abidjan Jean-Pierre Kutwa, quello di Rio de Janeiro Orani Joao Tempesta, quello di Perugia Gualtiero Bassetti, l’arcivescovo di Buenos Aires Mario Aurelio Poli, quello di Seoul Andrew Yeom Soo-jung, quello di Santiago del Cile Ricardo Ezzati Andrello, quello di Ouagadougou (Burkina Faso) Philippe Ouédraogo, quello di Cotabato (Filippine) Orlando Quevedo, quello di Les Cayes (Haiti) Chibly Langlois. Entrano nel Collegio cardinalizio anche due ultra-ottantenni, lo spagnolo Fernando Sebastiàn Aguilar e l’antillano Kelvin Edward Felix, mentre Loris Capovilla riceverà la porpora in seguito, nella sua residenza a Sotto il Monte (Bergamo).

Davanti ai 19 neo-porporati, il Papa Francesco ha letto la sua omelia e noi di Knighs Magazine ne abbiamo estrapolato un pezzetto che ci sembra quella più incisiva, per far riflettere tutti i nostri lettori: “«Gesù camminava…» . Questo ci colpisce nei Vangeli: Gesù cammina molto, e istruisce i suoi lungo il cammino. Questo è importante. Gesù non è venuto ad insegnare una filosofia, un’ideologia… ma una “via”, una strada da percorrere con Lui, e la strada si impara facendola, camminando. Sì, cari Fratelli, questa è la nostra gioia: camminare con Gesù.”.

fonte

La omelia per intero di Papa Francesco

Related posts