V Convenzione di Lomè

Gli accordi di Lomé regolano dal 1975 il commercio, la cooperazione allo sviluppo, i prezzi e gli scambi tra i paesi dell’Unione europea, e un certo numero di paesi dell’Africa, dei Caraibi e del Pacifico (paesi ACP), sostenendo l’apertura dell’Unione Europea ai prodotti dei paesi ACP.
Convenzione di Lomè è ancora oggi rappresentativa del mondo della cooperazione tra Nord e Sud.
Nel 1998 sono iniziati i negoziati tra UE e paesi ACP per la revisione, prevista entro l’inizio dell’anno 2000 del rinnovo e del rafforzamento della cooperazione ACP-UE nell’ambito della quinta Convenzione di Lomè (2000-2010).
In questi ventitré anni gli accordi hanno visto aumentare notevolmente il numero dei paesi sottoscrittori, passati dai 46 iniziali ai 71 attuali. Intese che intendono patrocinare una cooperazione allo sviluppo duraturo e sostenibile, coltivare una reale alleanza tra paesi del terzo e quarto mondo e quelli del cosiddetto progresso, comprendere ed aggredire alle fondamenta le ragioni della povertà e del sottosviluppo.

Potete trovare il testo della IV Convenzione di Lomè all’indirizzo:
http://europa.eu.int/eur-lex/it/lif/dat/1998/it_298A0529_01.html

Related posts

Leave a Comment