ARCHIVIO SOCIETA' 

USA – DEA apre indagine su ex-agente in Colombia

L’Agenzia antidroga statunitense (Dea) ha aperto un’indagine nei confronto di un suo ex agente che operava dalla Colombia. L’uomo, riferisce il quotidiano “New York Times”, e’ accusato di cattiva condotta. L’ex agente Jose Irizarry si e’ improvvisamente licenziato dalla Dea ed e’ sospettato di aver passato informazioni ai trafficanti di droga colombiani. Le accuse contro l’uomo rendono piu’ difficile alle Forze dell’ordine Usa conquistarsi la fiducia di informatori, essenziali nella lotta contro il narcotraffico.

In alcuni dei paesi dell’America Latina, dove i cartelli dei trafficanti regnano, cooperare con le forze di polizia equivale ad una sentenza di morte. Inoltre, i parlamentari democratici hanno chiesto l’apertura di inchiesta sulle operazioni condotte in Messico dalla Dea dove risulta che informazioni confidenziali dal governo Usa a quello messicano sono arrivate ai trafficanti che hanno sferrato due gravi attacchi.

Fonte: ADUC -Fi

Related posts

Leave a Comment