U.E. Indagine su Poverta’. Italia in ascesa costante

Secondo Eurostat, in Italia il 28,7% della popolazione e’ minacciata di poverta’ e esclusione sociale contro il 25,5% del 2008. In assoluto il numero di persone e’ passato da 15,08 milioni di persone a 17,47 milioni. I dati per l’Italia risalgono al 2015. Rispetto alla popolazione, fanno peggio dell’Italia solo Bulgaria (40,4%), Grecia (35,6%), Lituania (30,1%) e Romania (38,8%).

I paesi dove la popolazione e’ meno minacciata di poverta’ e esclusione sociale sono Repubblica ceca (13,3%), Finlandia (16,6%) e Danimarca (16,7%).

A rientrare nella categoria sono le persone a rischio di poverta’ dopo i trasferimenti sociali, in situazione di privazione materiale grave o che vivono in famiglia a intensita’ di lavoro molto debole.

A livello Ue, dopo dopo tre anni consecutivi di aumento delle persone minacciate da poverta’ e esclusione sociale tra il 2009 e il 2012 che hanno portato il dato al 25% della popolazione, si e’ registrato un calo costante.

Il dato del 2016 e’ a appena lo 0,1% rispetto al livello minimo raggiunto nel 2009, all’inizio della crisi.

Shortlink:

Condividere Articolo

Passare con il mouse sul banner e attendere che esca un elenco; cliccare poi sull'icona del social net che riteniamo più opportuno divulgare la notizia ed seguire la procedura richiesta.
Bookmark and Share
Posted by on 19/11/2017. Filed under ARCHIVIO, ATTUALITA'. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login