ARCHIVIO GEOPOLITICA 

Diritti donne nel mondo. ONU: situazione in degrado

Il Consiglio dei Diritti dell’Uomo delle Nazioni Unite ritiene che una donna su tre sia ancora vittima di violenze nel mondo. Ma, catalogare tutti i casi di abusi e’ un lavoro titanico e i numeri potrebbero essere largamente sottostimati. Morti, violenze, stupri, privazione della liberta’ d’azione o di muoversi, mutilazioni genitali, matrimoni forzati, rifiuto del diritto all’interruzione di gravidanza… Related posts / Posts Simili/Correlati: Non dimentichiamo le malattie dei poveri Repubblica Centrafricana, Nuove violenze spingono migliaia di persone verso il Ciad Diritto aborto. Caso El Salvador. Occorrono le brigate internazionali…

Read More
ARCHIVIO SOCIETA' 

I diritti delle donne in Turchia

L’anno scorso in Turchia hanno perso la vita 409 donne a causa della violenza maschile. Le cifre salgono. Gli islamisti lottano contro l’emancipazione. Sullo schermo un predicatore televisivo. Il quale spiega come vada picchiata una donna secondo le regole islamiche: “Non picchiarla al di sopra del collo né sul viso, non sul petto, né sulla schiena. Non chiudere la mano a pugno. Non usare un bastone più lungo di un righello. Botte e imprecazioni devono restare tra le quattro mura di casa”. Related posts / Posts Simili/Correlati: Rapporto IISS, Narcoguerra…

Read More
ARCHIVIO ATTUALITA' 

Colombia. Come la narco-estetica diventa la norma

Seni smisurati, corpi perfetti… Gli stereotipi dei narcotrafficanti sono diventati norma presso i giovani colombiani. Le femministe sono sul piede di guerra. Tutte le sere alle 10, sono milioni i colombiani che seguono la nuova stagione della telenovela “Sin Tetas Si Hai Paraiso 2”, sul primo canale nazionale. Questa serie il cui titolo si puo’ tradurre con “Senza tette c’e’ ancora un paradiso” e’ una delle serie piu’ seguite in America latina e in Usa nel 2017. Related posts / Posts Simili/Correlati: Italia, Direzione antidroga: Rapporto 2009 Il nuovo narcotraffico…

Read More
ARCHIVIO Giurisprudenza 

Truffe dei broker forex ecc.: prosegue il mercato dei dati personali, e i clienti ci rimettono ancora

Come ci è già capitato di evidenziare (1), ci sono avvocati che per procurarsi clienti sono disposti anche a comprare i loro dati in maniera chissà fino a che punto regolare dal punto di vista della normativa sulla privacy e di sicuro illecita riguardo il Codice Deontologico laddove prevede (articolo 37, comma 1) che l’avvocato non deve acquisire rapporti di clientela a mezzo di agenzie o procacciatori o con modi non conformi a correttezza e decoro. Ci è pervenuta la testimonianza di un’altra mail inviata a clienti di broker forex,…

Read More
ARCHIVIO GIORNALISMO 

Carta di Roma, Protocollo deontologico concernente richiedenti asilo, rifugiati, vittime della tratta e migranti

Il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e la Federazione Nazionale della Stampa Italiana, condividendo le preoccupazioni dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) circa l’informazione concernente rifugiati, richiedenti asilo, vittime della tratta e migranti, richiamandosi ai dettati deontologici presenti nella Carta dei Doveri del giornalista – con particolare riguardo al dovere fondamentale di rispettare la persona e la sua dignità e di non discriminare nessuno per la razza, la religione, il sesso, le condizioni fisiche e mentali e le opinioni politiche – ed ai princìpi contenuti nelle norme…

Read More