Olanda, Spose di importazione: No alla immigrazione di minorenni e tra consanguinei

“Sposa d’importazione” è il termine con cui le autorità olandesi indicano le ragazze, per lo più quindicenni, che giungono nel Paese per sposarsi con un parente o il figlio di un amico di famiglia. Provengono soprattutto da Turchia e Marocco, ma anche da Somalia, Iraq e Afghanistan. L’anno scorso c’e’ stato un aumento del 30% (15.000). Per limitare i problemi d’integrazione collegato a questo fenomeno, il Governo ha portato a 18 anni l’età minima delle spose immigrate che, tra l’altro, dovranno superare un esame di lingua e cultura olandese nel…

Read More