ARCHIVIO SICUREZZA 

Narcoguerra messicana. Cartello di Jalisco recluta sicari tramite Facebook

Il crimine organizzato ha diversificato i suoi metodi di reclutamento. Le autorita’ di Jalisco hanno scoperto che un cartello del narcotraffico pubblicava annuncia attraversoi Facebook dove offriva lavoro come sondaggisti, guardie del corpo, guardie di sicurezza e polizia locale. Una volta che le persone erano reclutate, le portavano al municipio di Tala, ad un’ora da Guadalajara, la capitale dello Stato, dove li addestravano per farli diventare sicari. La procura locale ha individuato nelle ultime due settimane almeno cinque luoghi di addestramento. Related posts / Posts Simili/Correlati: Facebook, aperta indagine tedesca…

Read More

Italia, Traffico illecito immigrati: Decine di arresti

La Polizia italiana ha individuato un’organizzazione malavitosa che gestiva il traffico di immigrati, i quali transitavano sul nostro territorio per poi dislocarli in altre nazioni europee, come Germania, Francia e Belgio. La principale città italiana in cui i clandestini venivano “smistati” e diretti nelle altre nazioni europee era Bologna. Le indagini, chiamate “Operazione Ropax”, sono partite lo scorso anno e hanno coinvolto numerose procure del nostro Paese, che hanno lavorato in maniera coordinata. Related posts / Posts Simili/Correlati: Trapianto, I traffici oscuri degli organi Cresce in Germania lo spionaggio industriale:…

Read More

Italia, Aeroporti: nuove piste

Piste di decollo e di atterraggio sempre piu’ affollate e aerei sempre piu’ pieni. Accade nei piccoli aeroporti italiani, da Foggia a Trapani, da Taranto a Cuneo che, in controtendenza rispetto ai grandi scali nazionali dove spiccano molti segni meno, registrano numeri in crescita sia per i movimenti degli aerei commerciali sia per i passeggeri trasportati. Nel 2009, secondo i dati sul traffico negli scali italiani pubblicati dall’Enac, Foggia, che con 4.697 movimenti aerei commerciali complessivi si e’ classificata al 32esimo posto tra i 48 aeroporti nazionali (Fiumicino, la prima…

Read More

Trapianto, I traffici oscuri degli organi

I clienti israeliani hanno pagato 120.000 dollari Usa per l’offerta complessiva: aereo, soggiorno, pensione completa e… un nuovo rene trapiantato in un ospedale del Sudafrica. Spesso i donatori arrivavano dal Brasile, l’espianto veniva eseguito da chirurghi di fama, il compenso per l’organo donato era di 10.000 dollari. Questo genere di traffico illegale è fiorente più che mai. Il 10% dei 68.000 trapianti di reni eseguiti al mondo in un anno è di natura illecita perché la richiesta è di gran lunga superiore all’offerta. Nell’Ue, due anni fa 58.000 persone erano…

Read More