ARCHIVIO SOCIETA' 

Messico, La invisibile frontiera dei narco

Tamaulipas, alla frontiera tra Usa e Messico lungo le sponde del Rio Bravo, e’ dove la rivalita’ tra le bande di narcotrafficanti e gli scontri con l’Esercito trasformano questo Stato in una zona di guerra che affligge la popolazione e le migliaia di immigrati che cercano di attraversare la frontiera. Di seguito la descrizione, giorno per giorno, dell’attivita’ di una pattuglia di militari messicani su questa frontiera invisibile che solca questa zona del Paese centroamericano. Related posts / Posts Simili/Correlati: U.E./Relazione droga Emcdda 2017 Narcoguerra messicana. Cartello di Jalisco recluta…

Read More
ARCHIVIO ATTUALITA' 

ALBANIA – Governo controllato da narcotrafficanti?

Il governo albanese e’ controllato dai gruppi criminali e del narcotraffico. Lo ha dichiarato il leader della formazione di opposizione Partito democratico, Lulzim Basha, come riferisce il sito dell’emittente televisiva “Top Channel”. Basha ha sottolineato come il paese sia sotto la minaccia dei trafficanti di droga, cosi’ come le vite e le proprieta’ dei cittadini, dato che non possono ricevere protezione “da coloro che hanno sostenuto i gruppi criminali”. “Nelle ultime settimane, abbiamo potuto assistere alla realta’ del crimine in Albania. Related posts / Posts Simili/Correlati: RUSSIA – Droga nell’ambasciata…

Read More
ARCHIVIO SOCIETA' 

USA – DEA apre indagine su ex-agente in Colombia

L’Agenzia antidroga statunitense (Dea) ha aperto un’indagine nei confronto di un suo ex agente che operava dalla Colombia. L’uomo, riferisce il quotidiano “New York Times”, e’ accusato di cattiva condotta. L’ex agente Jose Irizarry si e’ improvvisamente licenziato dalla Dea ed e’ sospettato di aver passato informazioni ai trafficanti di droga colombiani. Le accuse contro l’uomo rendono piu’ difficile alle Forze dell’ordine Usa conquistarsi la fiducia di informatori, essenziali nella lotta contro il narcotraffico. Related posts / Posts Simili/Correlati: I narcotrafficanti colombiani piu’ celebri della storia Storia del narcotraffico. Il…

Read More
ARCHIVIO ATTUALITA' 

Business internazionale della Droga (2)

Nel dipartimento di Nariño che confina con l’Ecuador, a Tumaco, ci sono 23.000 ettari di coltivazioni di coca. Il ministero della Difesa della Colombia ha annunciato a dicembre 2017 che gli obiettivi dell’eradicazione forzata erano stati raggiunti: oltre 50.000 ettari. Ma lo scorso febbraio, il vicepresidente Óscar Naranjo ha confermato che solo 16.000 erano stati volontariamente eliminati. “Dubitiamo delle dichiarazioni dell’esercito, e informandosi presso il personale militare che opera in merito, molti ammettono che le cifre sono state gonfiate per raggiungere gli obiettivi”, dice il rapporto “La nuova generazione di…

Read More
ARCHIVIO GEOPOLITICA 

Il nuovo narcotraffico alla frontiera tra Colombia ed Ecuador (1)

L’Ecuador comincia a soffrire gli attacchi del narcoterrorismo .In meno di tre mesi, il Paese ha dovuto subire l’assassinio di quattro militari, il sequestro di tre civili ed ha registrato un centinaio di feriti grazie all’ampliarsi della nuova fase del conflitto colombiano. Gli otto attacchi alla zona di frontiera con auto-bomba ed esplosioni alle sedi di Esercito e Polizia, hanno scosso le forze di sicurezza e il Governo ecuadoregno. Dopo una decina di anni di convivenza e di discorsi di pace tra entrambi i Paesi, l’Ecuador si prepara ad uno…

Read More