ARCHIVIO ATTUALITA' 

Vino Chianti, Dal 1° gennaio permesso imbottigliare solo in Toscana

Dal 1° Gennaio 2018 dopo lungo iter amministrativo, entrerà in vigore a tutti gli effetti la modifica dell’art. 5 comma 1 del disciplinare di produzione Vino Chianti nel quale si prevede che il vino Chianti DOCG si potrà imbottigliare, fatte salve le deroghe ed i diritti acquisiti nel tempo dalle aziende imbottigliatrici, soltanto in Toscana per garantire maggiore tracciabilità, maggiori e tempestivi controlli del prodotto, tutelando così il consumatore” E’ questa in sintesi la novità introdotta nel disciplinare di produzione del Vino Chianti docg. Related posts / Posts Simili/Correlati: Sant’Eufemia…

Read More

Regno d’Aragona

La conquista catalana di Maiorca (1229) e di Ibiza e Formentera (1235), da parte di Giacomo I d’Aragona, e quella di Minorca (1287) da parte di Alfonso III, significarono l’annessione delle Isole Baleari al mondo cristiano occidentale. Sotto la Corona d’Aragona le Isole Baleari ebbero proprie istituzioni di autogoverno. Lingue ufficiali furono il latino ed il catalano che restarono in vigore fino alla vittoria di Filippo V il quale con i Decreti de Nueva Planta (1715) abolì gli usi idiomatici e le istituzioni proprie delle Isole Baleari, introducendo autoritariamente la…

Read More

LA DINASTIA SOVRANA PATERNO’ – AYERBE – ARAGONA E GLI ORDINI CAVALLERESCHI DI SUA COLLAZIONE

Tra le grandi famiglie italiane che vantano origini regali, poche sono dell’importanza storica della Paternò. Non è nostro scopo scriverne la storia e la genealogia, ma solo dimostrarne l’origine sovrana; le poche notizie che seguono sono comunque più che sufficienti per rendersi conto della sua grandezza. La discendenza diretta dei Paternò dagli Ayerbe, e di questi dagli Aragonesi, conferisce inoltre ai Paternò, oggi ultimi rappresentanti del Casato Sovrano degli Aragonesi, tutti i diritti di Fons Honorum e Jus Majestatis spettanti, e riconosciuti dal diritto internazionale, ai discendenti diretti di Casati già…

Read More

Nobiltà

Il termine nobiltà ha un duplice significato: indica sia uno status privilegiato riconosciuto dall’autorità, sia l’insieme dei soggetti che beneficiano di tale condizione. Con riferimento a quest’ultima accezione, lo storico Marc Bloch definisce “nobiltà” la classe dominante che abbia uno statuto giuridico suo proprio che confermi e materializzi la superiorità che essa pretende e, in secondo luogo, che tale statuto si perpetui per via ereditaria. È ammessa, a favore di alcune famiglie nuove, la possibilità di conquistarne l’accesso, anche se in numero ristretto e secondo norme regolarmente stabilite.[1] Il governo…

Read More