Erdogan s’è incoronato “sultano” della Turchia

Il Parlamento di Ankara ha approvato la riforma radicale della Costituzione nel Gennaio 2017, con pieni poteri al capo dello Stato, conferendogli il completo controllo sulla Magistratura, la nomina e l’esautorazione dei Ministri e la guida del Governo che non avrà più un Primo Ministro. In questo modo la Turchia è divenuta un “sultanato” ed Erdogan è il suo sultano, il quale potrà governare fino al 2029. Related posts / Posts Simili/Correlati: La Turchia non è l’Egitto ma è un carcere per giornalisti Turchia, 23esimo World Energy Congress 2016 U.E./Relazione…

Read More

Qilij Arslan I

Jalāl al-Dawla Mālikshāh, anche Qilij Arslan (arabo: قلج أرسلان داود بن سليمان شاه, Qilij Arslān Dāwūd ibn Sulaymān Shah, turco: Kılıç Arslan, la Spada Leone; … – 1107), fu sultano del Sultanato turco di Iconio (o di Rum) dal 1092 fino alla sua morte, nel 1107. Apparteneva alla dinastia selgiuchide. La figura di Qilij Arslan è conosciuta nella storia occidentale quasi solo per l’azione di contrasto attuata nei confronti dei Crociati che, dalla lontana Europa latina, si proponevano di conquistare la Siria-Palestina, prendendo di nuovo il controllo del Santo Sepolcro…

Read More