Germania, Stille Hilfe

Due giornalisti tedeschi documentano l’esistenza di una rete che aiuta vecchi e nuovi seguaci nazisti. Il capo è la figlia di Heinrich Himmler, fondatore e guida delle SS. La rete si chiama Stille Hilfe. «Stille Hilfe für braune Kameraden», aiuto silenzioso per i camerati in camicia bruna, è il titolo del loro libro, appena uscito in Germania per i tipi della berlinese «Ch.Links». Un reportage dall’interno, com’è scritto in copertina, sulla «rete segreta dei vecchi neonazisti».  Related posts / Posts Simili/Correlati: World, Ocse. Cellulari: le tariffe italiane sono care Rischio sismico…

Read More