ARCHIVIO GIORNALISMO 

Carta di Roma, Protocollo deontologico concernente richiedenti asilo, rifugiati, vittime della tratta e migranti

Il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e la Federazione Nazionale della Stampa Italiana, condividendo le preoccupazioni dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) circa l’informazione concernente rifugiati, richiedenti asilo, vittime della tratta e migranti, richiamandosi ai dettati deontologici presenti nella Carta dei Doveri del giornalista – con particolare riguardo al dovere fondamentale di rispettare la persona e la sua dignità e di non discriminare nessuno per la razza, la religione, il sesso, le condizioni fisiche e mentali e le opinioni politiche – ed ai princìpi contenuti nelle norme…

Read More

Israele, Archeologia: decriptata la più antica iscrizione ebraica

E’ stata decriptata la più antica iscrizione ebraica, che risale al decimo secolo prima dell’era cristiana. Lo ha annunciato il Dipartimento degli studi biblici dell’Università di Haifa, nel nord di Israele. Secondo un comunicato dell’università, l’archeologo israeliano Gershon Galil è riuscito a dimostrare che un’iscrizione a inchiostro che appare su un frammento di porcellana che risale al regno del re David era il più antico testo ebraico. Related posts / Posts Simili/Correlati: Scopo e attività degli ordini cavallereschi Nazanin Zaghari-Radcliffe nella prigione iraniana per spionaggio Firenze, Certosa: cambio al vertice…

Read More

Chianti, Ordinanza antiprostituzione

I sindaci di San Casciano, Greve e Impruneta collaborano per tutelare la sicurezza pubblica contro lo sfruttamento della prostituzione. Sarà multato solo chi chiede la prestazione sessuale. Da oggi, sabato 10 giugno, è in vigore l’ordinanza dei sindaci del Chianti per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della prostituzione. I Comuni di San Casciano, Greve e Impruneta predispongono il divieto di contrattare e concordare prestazioni sessuali a pagamento in luoghi pubblici e aperti al pubblico. Related posts / Posts Simili/Correlati: Israele, Archeologia: decriptata la più antica iscrizione ebraica Anderson:…

Read More

Congo, vittime nel mondo del nostro benessere

L’estrazione del coltan, nelle miniere del Nord Kivu, la regione orientale della Repubblica Democratica del Congo, con l’utilizzo di uomini-donne-bambini fornisce un vero e proprio bussines alle più importanti aziende nel mondo. Questa realtà, ben conosciuta dai locali, non determina l’esaurimento delle file di disperati che si avviano a lavorare per l’estrazione del coltan, in assenza di sostanziali alternative per la sopravvivenza loro e delle proprie famiglie. Related posts / Posts Simili/Correlati: Artico: Il cambiamento climatico ridisegna le relazioni internazionali [Italia – Parma] E’ morto Totò Riina Israele, Archeologia: decriptata…

Read More