Religioni antiche, Il simbolismo del leone

Il leone è universalmente considerato quale simbolo di regalità, di potenza e di nobiltà. Nella Bibbia, in chiave simbolica, rappresentante di forza e di valore, c’è naturalmente il leone, simbolo della tribù di Giuda (Gen 49,9) e dei re della stirpe di Davide (compreso il Messia cf Ap 5,5 ndr). Anche Salomone aveva dei leoni scolpiti sul suo trono e, successiva­mente, nel tardo giudaismo, il leone era uno dei soggetti preferiti delle decorazioni sinagogali. Nell’oracolo di Isaia il deserto del Negheb è popolato da leonesse, leoni ruggenti, vipere e draghi…

Read More

Salomone

Salomone (in ebraico: שְׁלֹמֹה, moderno Šəlomo o Šlomo, antico Šəlōmōh; in arabo: سليمان Sulaymān; in greco: Σαλωμων; in latino: Salomon) è stato, secondo la Bibbia, il terzo re d’Israele, successore di Re Davide. Il suo regno è datato circa dal 970 al 930 a.C. e fu l’ultimo dei Re del regno unificato di Giuda e Israele. Secondo il racconto biblico era figlio del Re Davide e Bath-Sheba (Betsabea), che era stata moglie di Uria l’Ittita (Uria l’Eteo). Gli succedette il figlio Roboamo, che Salomone aveva avuto dalla moglie ammonita Naama[1],…

Read More

Tempio di Gerusalemme

Il Tempio fu distrutto e ricostruito due volte. La parola ebraica per indicare questa costruzione è Beit HaMikdash ovvero la Casa della Santificazione, tuttavia essa è indicata nella Bibbia ebraica anche con altri nomi quali Beit A-donai, ovvero Casa di Dio o semplicemente Beiti ovvero la Mia casa (di Dio). Il primo Tempio di Gerusalemme, secondo la Bibbia, venne edificato da Re Salomone secondo il volere di Re David, il quale ne aveva avuto indicazione da Dio stesso. Nonostante il desiderio del sovrano di vedere la fine della sua costruzione,…

Read More