ARCHIVIO SOCIETA' 

Danimarca off limit per gli stranieri immigrati, peggio se poveri

Nel luglio 2017, il Folketing (Parlamento danese) ha approvato una controversa legge, solo con il sostegno della destra, perché ha ritenuto che l’accattonaggio creava “inconvenienti” ai pedoni. Oggi i risultati dell’applicazione di questa misura controversa sono i meno suggestivi: 52 stranieri condannati. Zero danesi. In un Paese con piena occupazione, con uno dei salari pro capite più alti del mondo (anche un carico fiscale), indici invidiabili di equità di genere e uno stato sociale molto robusto, stranieri poveri senza permesso di soggiorno e, pertanto, senza diritto all’aiuto pubblico, non mendicano…

Read More

U.E. Indagine su Poverta’. Italia in ascesa costante

Secondo Eurostat, in Italia il 28,7% della popolazione e’ minacciata di poverta’ e esclusione sociale contro il 25,5% del 2008. In assoluto il numero di persone e’ passato da 15,08 milioni di persone a 17,47 milioni. I dati per l’Italia risalgono al 2015. Rispetto alla popolazione, fanno peggio dell’Italia solo Bulgaria (40,4%), Grecia (35,6%), Lituania (30,1%) e Romania (38,8%). Related posts / Posts Simili/Correlati: Non dimentichiamo le malattie dei poveri Grecia, il business delle ONG sugli immigrati U.E. – Droghe nelle acque reflue. Rapporto EMCDDA L’ondata di calore in Europa…

Read More

Romania, 300mila in piazza contro governo social-democratico [Aggiornamento]

Almeno 300.000 persone sono scese in piazza a Bucarest – Romania, oggi 2 Febbraio 2017, per protestare contro il governo social-democratico che ha approvato un decreto che depenalizza i reati di corruzione. L’evento non non accadeva dai tempi della rivoluzione del 1989. La legge adottata, con decreto d’urgenza, depenalizza i reati di corruzione, uno dei problemi endemici della Romania, ponendo il limite di 44.000 euro al di sotto del quale il reato d’abuso di potere non si applica. Related posts / Posts Simili/Correlati: Cina, Dimagranti nocivi attraverso la Romania

Read More

Romania, Castello di Bran

Il Castello di Bran (Törzburg in Lingua tedesca e Törcsvár in Lingua ungherese), presso il villaggio di Bran (vicino Braşov) è un monumento nazionale della Romania. La fortezza sorge sull’antico confine tra la Transilvania e la Valacchia. Il Castello di Bran ha ispirato la descrizione del castello di Dracula nel romanzo di Bram Stoker, ma non è il vero maniero storicamente appartenuto al voivoda (principe) Vlad III di Valacchia. Il vero Castello Dracula è l’ormai distrutto Castello di Poenari. La prima menzione di un luogo fortificato sul sito ove sorge…

Read More

Cina, Dimagranti nocivi attraverso la Romania

Dimagranti nocivi dalla Cina venduti tramite un sito Internet della Romania. Parliamo di “New Super Slim”, commercializzato tramite il sito Internet www.superslim.ro, e di un altro, sempre cinese, denominato “Capsula dimagrante 100% naturale”. I prodotti contengono sibutramina, sostanza ad azione dimagrante (antifame), che va prescritta e somministrata sotto controllo medico, e fenolftaleina, un lassativo cancerogeno che veniva usato nei piu’ noti purgativi in commercio e della quale ne denunciammo la pericolosita’ nel 1997 (1). Dopo la nostra denuncia furono proibiti i lassativi contenenti fenolftaleina. Insomma, il commercio si e’ proprio…

Read More