Il Consorzio di Bonifica risponde alle domande dei nostri utenti

Il 18 Luglio 2017 la nostra redazione aveva ricevuto una caterva di lamentele sulla nuova tassa richiesta dal Consorzio di Bonifica. Noi prontamente avevamo spedito una mail con una serie di domande degli utenti. Il giorno 12 Settembre 2017, l’ufficio stampa del Consorzio ci ha risposto e ripubblichiamo il testo di seguito. Related posts / Posts Simili/Correlati: Toscana, Trasporto Sanitario: 93 milioni euro da Regione nel 2017; Croce Rossa in prima fila Toscana, a che punto sono le piste ciclabili ? Soldi in arrivo dalla regione… Fucecchio, Avviato servizio vigilanza…

Read More

Toscana, La giunta regionale investe su infrastrutture e fiumi

Le risorse sono state trovate grazie anche alla collaborazione con l’assessorato all’ambiente, che ha rimodulato nei due anni la propria spesa, e si aggiungono ai 15 milioni e 160 mila, per lo stesso biennio, contenuti nella proposta licenziata nel corso dell’estate dalla giunta. Si tratta di interventi a strade, canali e fiumi, ponti e maggiori risorse destinate a progettazioni. SI parla di 12 milioni e 788 mila euro in tutto, un po’ più della metà da spendere nel 2017 (6 milioni e 838 mila euro) e il resto (5 milioni…

Read More

Toscana, Trasporto Sanitario: 93 milioni euro da Regione nel 2017; Croce Rossa in prima fila

La Regione Toscana investirà nel 2017, 93 milioni di euro, per il trasporto sanitario di emergenza urgenza, da destinare prima di tutto alla Croce Rossa Italiana e poi alle associazioni di volontariato (Pubbliche Assistenze e Misericordie). I servizi verranno quindi mantenuti e migliorati, così dicono fonti istituzionali, come ad esempio rafforzare e consolidare il servizio nei confronti dei pazienti in fase di post-acuzie; ottimizzare e rendere sempre più appropriati gli interventi; implementare la rete di ambulanze abilitate alla defibrillazione precoce. Related posts / Posts Simili/Correlati: Firenze, Agevolazioni tariffe idriche utenze…

Read More

Bologna, Curia eredita quasi 2 mld euro

La Curia di Bologna ha ereditato 1,7 miliardi di euro oltre alla FAAC, azienda che fattura 200 milioni di euro l’anno. Nel contempo il Comune di Bologna porge finanziamenti all’edilizia di culto e alle scuole private cattoliche, mentre la Regione Emilia Romagna investe oltre 2 milioni di euro l’anno per retribuire “assistenti religiosi” che, nominati dai vescovi, circolano tra le corsie ospedaliere. Fonti: 1) La Repubblica 2) UAAR Related posts / Posts Simili/Correlati: Crociata Albigese Italia, I rischi delle piccole rate in uno studio di Altroconsumo. Maltempo, danni al nord…

Read More