AMBIENTE 

Arcipelago toscano

L’arcipelago è bagnato da quattro mari: il mar Ligure a nord dell’isola d’Elba, il canale di Piombino a est, il mar Tirreno a sud e il canale di Corsica a ovest delle coste elbane. Il canale di Corsica e il canale di Piombino possono essere considerati come canali naturali di collegamento tra il mar Ligure e il mar Tirreno, rispettivamente a ovest e ad est dell’isola d’Elba. L’arcipelago toscano è formato da un gruppo di sette isole maggiori, di cui la più grande è l’isola d’Elba, più alcune minori, secche…

Read More

Piombino, Tre imprese ricevono finanziamenti per 1,9 milioni Euro

La Regione Toscana ha concesso a tre aziende 1,9 milioni di euro di finanziamenti dal bando sui protocolli di insediamento nell’area di crisi di Piombino. Restano a disposizione delle imprese, dell’area piombinese almeno 7 milioni di euro, al momento non assegnati, relativi ai protocolli di insediamento. Related posts / Posts Simili/Correlati: Toscana, esportazioni in ripresa Toscana, OCM Vino e fondi a Montalcino Il progetto regionale di sviluppo 26 Crisi bancarie, obbligazionisti danneggiati: 100 euro di contributo Le imprese straniere in Toscana nel 2016

Read More

Piombino, Legambiente: 50 milioni di euro per le bonifiche, ma dove sono finiti?

L’ultima Conferenza dei servizi del 9 novembre 2016 comunicato che, a circa tre anni dall’erogazione, da parte del Governo, del finanziamento di 50 milioni per le bonifiche del Sin di Piombino, è ancora in corso il perfezionamento del passaggio dei soldi dal Governo alla Regione. Legambiente ha fatto varie domande ai responsabili e, fra queste, la domanda:”Dove sono questi soldi? Cioè, in quale capitolo di bilancio dello Stato?” Related posts / Posts Simili/Correlati: Le attività della Cooperazione Italiana in Tunisia U.E., Droga: Rapporto Europol e Emcdda Italia, Croce Rossa inaugura…

Read More

Italia, Piombino: esplosione in fabbrica sei feriti.

Continuano gli incidenti sul lavoro. Ieri sera , sei operai sono rimasti intossicati dopo un’esplosione avvenuta nello stabilimento siderurgico Lucchini di Piombino. Le prime notizie raccolte, darebbero gli operai coinvolti in condizioni non gravi . Ancora da accertare le cause dello scoppio, che pare essere dovuto alla reazione di una paiola che conteneva acciaio liquido, all’interno del reparto convertitori dell’acciaieria. Comunque, le autorità hanno aperto un’inchiesta per accertare se lo scoppio possa essere avvenuto per gravi mancanze della sicurezza. Di Giampaolo Poniciappi Related posts / Posts Simili/Correlati: Il presidente del…

Read More