AMBIENTE ATTUALITA' 

Cambiamento climatico. La biodiversita’ minacciata di estinzione di massa

Uno studio realizzato dalle universita’ di East Anglia (UK) e James Cook (Australia), i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Climatic Change oggi 14 marzo con un rapporto dal titolo “ La natura di fronte allo choc climatico”. I risultati sono inappellabili: se il riscaldamento planetario proseguira’ fino ad arrivare a +4,5 gradi, circa il 50% delle specie che attualmente vivono nelle regioni piu’ ricche di biodiversita’ saranno minacciate di estinzione da qui agli anni 2080. Related posts / Posts Simili/Correlati: Liberi dai Fossili, in difesa dell’ambiente Il consumo…

Read More

LE BOMBE CLUSTER UCCIDONO ANCORA

Sono ormai 5 anni che le bombe cluster vengono usate in maniera diffusa in Siria, sia dalle forze siriane e russe (incluso le operazioni congiunte Siria-Russia), sia da Daesh e dai gruppi di opposizione. Oltre 2,200 persone sono rimaste uccise o ferite dall’esplosione di munizioni cluster tra il 2012 ed il 2015. La popolazione yemenita, dal marzo 2015, è costretta a convivere con il pericolo ed il terrore causati dalle munizioni cluster. La coalizione guidata dall’Arabia Saudita infatti continua ad utilizzare bombe cluster di produzione brasiliana in pieno e costante…

Read More

Antidepressivi, Aifa raccomanda non prescriverli a bambini e adolescenti

L’Agenzia Italiana del Farmaco ritiene utile richiamare l’attenzione dei medici prescrittori circa l’utilizzo dei medicinali antidepressivi ed in particolare sulla pericolosità in bambini ed adolescenti. Si ricorda che nelle informazioni relative a questi medicinali (Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto e Foglio Illustrativo) è stato segnalato che la paroxetina non deve essere usata per il trattamento di bambini e adolescenti al di sotto dei 18 anni di età per mancanza di significativi dati di efficacia a fronte di un aumentato rischio di comportamento suicidario e atteggiamento ostile. Related posts / Posts…

Read More

Giappone (Fukushima), Nucleare: Il Plutonio nel reattore 3

Nel reattore 3 della centrale di Fukushima (Giappone), probabilmente è sottovalutato il problema; l’allarme è nel tipo di combustibile che veniva usato: uranio e plutonio (MOX). Si continua a parlare dei pericolosi radioisotopi Cesio137 e Iodio131 ma poco di plutonio del quale basta inalarne quantita’ millesimali per avere il cancro ai polmoni o quello al fegato e alle ossa per ingestione. Per inciso ricordiamo che il plutonio239 ha un decadimento di 24.100 anni (!) e viene usato per produrre bombe atomiche. Perche’ veniva usata la miscela MOX? Risposta: costa di…

Read More

Egitto, la storia si ripete; italiani in pericolo

I maggiori focolai di rivolta si sono accesi in Yemen, in Egitto e in Giordania, quest’ultima considerata la prossima ad esplodere. A questo aggiungiamo le voci su future sollevazioni in Arabia Saudita e in alcuni Paesi del Golfo. Il rischio è che l’Egitto divenga l’ennesimo Stato islamico teocratico con conseguenze imprevedibili, per tutto il Medio Oriente e l’Europa. Aggiornamento: In queste ore molti militari dell’IDF sono stati spostati lungo il confine con l’Egitto per evitare infiltrazioni terroristiche. Related posts / Posts Simili/Correlati: Parigi, Torre del Tempio Italia (Brindisi), Chiesa di…

Read More