Italia, Chiesa: Un flusso di denaro dalla notte dei tempi

«Nonostante solo la metà circa dei contribuenti italiani decida a chi destinare la quota Irpef prevista per fini sociali, e di questi meno del 40% scelga di destinarla alla Chiesa cattolica, oltre l’80% della somma totale viene incassata dalla Chiesa cattolica che incamera così anche i soldi di chi non sceglie, in base a una legge truffa che da anni chiediamo di modificare. Related posts / Posts Simili/Correlati: Italia (Brindisi), Chiesa di Santa Maria del Casale Motu proprio Ordine Templare: La Regola integrale Chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio alle…

Read More

Italia, Otto per mille: I radicali riferiscono che oltre il 45% va alla Chiesa

Il Supplemento Ordinario n. 282 alla Gazzetta Ufficiale del 22 dicembre 2010 riporta la “Ripartizione della quota dell’otto per mille dell’IRPEF devoluta alla diretta gestione statale, per l’anno 2010”. Andrea Trigolo (Associazione Radicale Adelaide Aglietta) ha spulciato i dati: per difetto, sul totale di 144.431.387 dell’8 per mille che i cittadini italiani hanno scelto di destinare allo Stato, il 45%, ovvero oltre 65 milioni di euro, vanno nelle casse di Arcidiocesi (oltre 1.500.000), Diocesi, Parrocchie (28 milioni), Basiliche, Confraternite, Monasteri, Curie, etc. Related posts / Posts Simili/Correlati: Cgia di Mestre:…

Read More