Pronti soccorso: piano aziendale per gestire sovraffollamento

Aumento del personale sanitario con team aggiuntivi dedicati all’assistenza dei pazienti, incremento di posti letto “flessibili” per garantire i ricoveri, potenziamento dei percorsi di fast track per le urgenze e incremento straordinario delle risposte di continuità assistenziale sul territorio per le dimissioni complesse. Related posts / Posts Simili/Correlati: Farmaci biosimilari per i malati reumatici, il Tar ha respinto i ricorsi delle aziende farmaceutiche [FIRENZE] OSPEDALE ANNUNZIATA, LICHEN SCLEROSO VULVARE: CURE SPERIMENTALI “Telecardiologia”, attivata undicesima postazione nel presidio Morgagni Decreto vaccini. Il Collegio Ipasvi Firenze: «è necessario formare gli infermieri a…

Read More

Al Santo Stefano di Prato attivo il Day Service per il tromboembolismo venoso

Attivo all’ospedale Santo Stefano il servizio di day service per tromboembolismo venoso, dedicato a pazienti con patologie trombotiche degli arti inferiori. Si tratta di un percorso assistenziale personalizzato che consente di ottimizzare i tempi di diagnosi e di trattamento, per pazienti affetti da questa patologia in condizioni cliniche stabili. Related posts / Posts Simili/Correlati: [FIRENZE] OSPEDALE ANNUNZIATA, LICHEN SCLEROSO VULVARE: CURE SPERIMENTALI Giro d’Italia 2017, Undicesima tappa: strutture ospedaliere interessate Farmaci biosimilari per i malati reumatici, il Tar ha respinto i ricorsi delle aziende farmaceutiche Pronti soccorso: piano aziendale per…

Read More

Messico, i narcos uccidono i feriti negli ospedali

In Messico il crimine non si ferma davanti alla porta degli ospedali. Uccidere un ferito davanti a medici e infermieri e’ diventata una pratica comune. E’ quanto e’ accaduto nell’ospedale generale Las Americas, a Ecatepec (1,6 milioni di abitanti, Stato del Messico). La storia e’ semplice. Durante la notte, la Croce Rossa ha ricevuto una chiamata: nella colonia Estrella de Oriente, era stato individuato un automezzo con due feriti da arma da fuoco. Quando l’ambulanza e’ arrivata, uno era nel frattempo morto: l’altro era in gravi condizioni e fu portato…

Read More

Firenze, Ospedale San Giovanni di Dio: Giannasi nuovo direttore medicina d’urgenza

Il nuovo direttore della medicina di urgenza dell’ospedale San Giovanni di Dio è il dottor Gianfranco Gianassi. Specializzato in medicina interna, il giovane medico dopo aver vinto il concorso nel 2000 nella allora ASL di Pisa e aver lavorato nell’ospedale di Pontedera, da otto anni è nel presidio ospedaliero di Torregalli e prima di vincere il concorso era da un anno e mezzo direttore facente funzioni sempre della unità operativa medicina di urgenza del presidio ospedaliero di Torregalli che comprende oltre al pronto soccorso, i reparti di osservazione breve intensiva…

Read More

Libia: missione medici italiani

100 medìcì, a Mìsurata per curare ì soldatì lìbìcì; mìssìone umanìtarìa ìtalìana che prevede creazìone dì un ospedale da campo, protetto daì mìlìtarì, nella cìttà che fornìsce ìl maggìor numero dì mìlìzìanì che combattono l’Isìs a Sìrte. Related posts / Posts Simili/Correlati: UE, Commissione europea: vittime di reati e guardia medica; numeri telefonici unici Filippine, Droga: Duemila morti in poche settimane Libia, Nuovo capo servizi segreti Cina meridionale, Nave da guerra Usa nelle acque contese Libia, Liberati i due tecnici italiani rapiti

Read More