smartphone ARCHIVIO SOCIETA' 

L’obsolescenza programmata (OP) si e’ raffinata (Parte prima)

Il metodo non e’ nuovo. Il punto piu’ alto si e’ visto alla fine del secolo XIX, nella industria tessile (quando le fabbriche cominciarono ad utilizzare piu’ amido e meno cotone) e si e’ consolidata nel 1924, quando General Electric, Osram e Phillips si riunirono in Svizzera e decisero di limitare la vita utile delle lampadine a 1.000 ore. … Cosi’ fu firmato l’atto di morte della durabilita’. Prima le lampadine duravano di piu’. Come quella che, senza mai essere spenta, e’ accesa nel parco di Livermore, in California. Con…

Read More

Obsolescenza programmata (parte seconda)

“Oggi gli investimenti in tecnologia vengono fatti piu’ che altro per capire come limitare la durabilita’ e non per miglioralra per il consumatore”. Cosi’ dice Benito Muros, un ex-pilota di 56 anni che sono anni che denuncia l’obsolescenza programmata. Presidente della Fundación Energía e Innovación Sostenible Sin Obsolescencia Programada (Feniss), assicura che la OP e’ presente in tutti gli apparati elettronici che compriamo, incluse le automobili. Related posts / Posts Simili/Correlati: Contact Cavalieri di Sangue Reale Germania, Treno sperimentale a idrogeno IA, Intelligenza artificiale. Possibile uso illecito La street art…

Read More