ARCHIVIO SOCIETA' 

Nigeria, Il carburante che ammazza migliaia di bimbi ogni anno

Mentre stai cercando di capire qualcosa, decina di migliaia di bimbi sono morti in Nigeria. Solo nel 2012 qualcosa come 16.000 sono morti durante il loro primo mese di vita grazie agli effetti devastanti per la salute dalle esalazioni del petrolio. Sono morti evitabili. Il 70%, circa 11.000, sarebbero sopravvissuti almeno il primo anno se non fossero stati esposti agli idrocarburi durante la propria quotidianita’, secondo lo studio “The effect of oil spills on infant mortality: Evidence fronm Nigeria” (gli effetti del petrolio sulla mortalita’ infantile: il caso della Nigeria),…

Read More

Rapporto IISS, Narcoguerra nel Mondo; quella messicana miete più vittime

Il rapporto in materia pubblicato il 9 maggio dall’Istituto internazionale di studi strategici (IISS), un think tank accreditato con sede a Londra, fa presente che la guerra che e’ in corso tra i cartelli messicani della droga, e’ il secondo conflitto piu’ mortale in corso. La guerra in Siria, che ha causato la morte di 50.000 persone nel 2016 e’ quella che ha fatto piu’ vittime, ma il conflitto “a basso rumore” in Messico viene proprio dopo in questa sinistra classifica con 23.000 morti: esso sorpassa, per numero di persone…

Read More

Ciad, 627 milioni per combattere la fame

E’ grazie ad un ex-sanatorio sulle colline nei dintorni di Oslo che la catastrofe umanitaria in corso nel bacino del lago Ciad e nel nord-est della Nigeria, che la vicenda e’ potuta uscire dall’oblio. Su iniziativa del governo norvegese, tedesco e della Nigeria, la conferenza dei Paesi donatori organizzata lo scorso 24 febbraio si e’ conclusa con l’impegno di 14 Paesi per utilizzare 458 milioni di dollari quest’anno e 214 nei prossimi duei per portare aiuto a 10,7 milioni di persone tra le piu’ colpite dal conflitto nato in Nigeria…

Read More

Nigeria, Estremismo islamico in evoluzione

L’Islam e’ giunto in Nigeria tra l’IXmo ed il XIIImo secolo a seguito dei traffici trans-sahariani dei mercanti arabi provenienti dalla Palestina e dalla Penisola arabica. Appare per la prima volta nell’impero del Kanem-Borno (nord est del Paese), nodo di giunzione geografica tra i berberi nord africani e i popoli Bantu’, nell’XImo secolo e che rimarra’ un florido centro commerciale per circa 600 anni. Nel XVImo secolo, l’Islam ha gia’ conquistato i maggiori centri del nord del Paese e gli altopiani. E’ la religione dei mercanti e delle corti. Related…

Read More

Nigeria, Eni: taglio produzione di 50 mila barili al giorno.

L’Eni ha annunciato oggi, un taglio alla produzione dei pozzi nel Delta del Niger, il cuore petrolifero della Nigeria. È già successo pochi giorni fa. Infatti si tratta di un altro taglio alla produzione, giustificato dall’amministratore delegato della multinazionale italiana Paolo Scaroni, come clausola di “forza maggiore”. Il taglio di oggi, inciderà quasi un terzo sulla produzione totale del cane a sei zampe in Nigeria: 50 mila barili in meno al giorno. Related posts / Posts Simili/Correlati: Ford Ka: problemi di consegne e promozioni impossibili Petrolio, Exxon Mobil e PetroChina:…

Read More