ARCHIVIO GEOPOLITICA 

Il nuovo narcotraffico alla frontiera tra Colombia ed Ecuador (1)

L’Ecuador comincia a soffrire gli attacchi del narcoterrorismo .In meno di tre mesi, il Paese ha dovuto subire l’assassinio di quattro militari, il sequestro di tre civili ed ha registrato un centinaio di feriti grazie all’ampliarsi della nuova fase del conflitto colombiano. Gli otto attacchi alla zona di frontiera con auto-bomba ed esplosioni alle sedi di Esercito e Polizia, hanno scosso le forze di sicurezza e il Governo ecuadoregno. Dopo una decina di anni di convivenza e di discorsi di pace tra entrambi i Paesi, l’Ecuador si prepara ad uno…

Read More
ATTUALITA' GEOPOLITICA 

America Latina, Narcotraffico: La nuova geografia

La polizia australiana, nel mese di Febbraio 2018, ha intercettato 1,4 tonnellate di cocaina a bordo di uno yacht neozelandese di fronte alle coste di Sydney. La novita’ del sequestro e’ che l’operazione é stata possibile grazie ad un allerta internazionale dell’intelligence marittimo della Direzione Generale del Territorio Marittimo e Marina Mercantile del Cile (Directemar), che aveva fatto sapere che l’imbarcazione da turismo aveva navigato in acque territoriali cilene ed aveva fatto scalo a Valdivia, Coquimbo e Isola di Pasqua prima di prendere il Pacifico fino all’Australia. Related posts /…

Read More
ARCHIVIO ATTUALITA' 

Colombia. Come la narco-estetica diventa la norma

Seni smisurati, corpi perfetti… Gli stereotipi dei narcotrafficanti sono diventati norma presso i giovani colombiani. Le femministe sono sul piede di guerra. Tutte le sere alle 10, sono milioni i colombiani che seguono la nuova stagione della telenovela “Sin Tetas Si Hai Paraiso 2”, sul primo canale nazionale. Questa serie il cui titolo si puo’ tradurre con “Senza tette c’e’ ancora un paradiso” e’ una delle serie piu’ seguite in America latina e in Usa nel 2017. Related posts / Posts Simili/Correlati: America Latina, Narcotraffico: La nuova geografia Business internazionale…

Read More
ARCHIVIO ATTUALITA' 

Messico, Narcoguerra: Il muro degli Usa non ferma il narcotraffico

Il presidente Donald Trump sostiene che si potra’ impedire il passaggio dell’1% delle droghe, con la costruzione di un muro che costera’ agli Stati Uniti almeno 10 milioni di dollari. Sostenere che un muro alla frontiera tra Messico ed Usa sia la chiave per contenere il flusso di droghe tra i due Paesi, “e’ assurdo”, visto che una barriera fisica non puo’ eliminare un problema che e’ stato presente in questo Paese per vari decenni. Cosi si esprime il Centro de Estudios Internacionales Gilberto Bosques (CEIGB) del Senado de la…

Read More
ARCHIVIO SICUREZZA 

Narcoguerra messicana. Cartello di Jalisco recluta sicari tramite Facebook

Il crimine organizzato ha diversificato i suoi metodi di reclutamento. Le autorita’ di Jalisco hanno scoperto che un cartello del narcotraffico pubblicava annuncia attraversoi Facebook dove offriva lavoro come sondaggisti, guardie del corpo, guardie di sicurezza e polizia locale. Una volta che le persone erano reclutate, le portavano al municipio di Tala, ad un’ora da Guadalajara, la capitale dello Stato, dove li addestravano per farli diventare sicari. La procura locale ha individuato nelle ultime due settimane almeno cinque luoghi di addestramento. Related posts / Posts Simili/Correlati: Rapporto IISS, Narcoguerra nel…

Read More