ARCHIVIO ECONOMIA 

Cripto-valuta a go-go nel nome del narcotraffico

Roberto Escobar, fratello del narcotrafficante Pablo, ha lanciato una sua criptovaluta. E per battezzarla ha deciso di proporre un’Ico: dollari in cambio di questo gettone digitale chiamato “DietBitcoin”, che si ripromette (nientemeno) di scalzare Bitcoin. L’Ico di Escobar funziona cosi’: ogni nuovo DietBitcoin verra’ offerto a un prezzo super-scontato. Due dollari anziche’ 50. Poi, a scaglioni, il prezzo salira’ fino 100 dollari, per poi arrivare a 1.000. Ora, cosa ci si dovrebbe fare con la moneta virtuale di Escobar? Dietro non c’e’ una startup che permettera’ di acquistare servizi con…

Read More
ARCHIVIO ECONOMIA 

Svizzera, Droga e prostituzione entrano nel PIL

A quanto ammonta il giro d’affari di una prostituta? A quanto ogni anno il business della vendita di preservativi o quanta energia elettrica e’ utilizzata per produrre della cannabis in serra? E come evolve il consumo di cocaina, di eroina o di metamfetamine in Svizzera? Domande che sembrano incongrue? Ma le statistiche e le dogane svizzere sono tenute a fare queste stime, perche’, per le Nazioni Unite, il traffico di stupefacenti e la prostituzione sono settori economici importanti che, se non vengono considerati, “darebbero un immagine falsa della realta’ economica…

Read More
ARCHIVIO ECONOMIA 

Washington promuove Bryan Lutz come nuovo presidente regionale del nord di Washington

Washington Federal, Inc. ( WAFD ) ha annunciato che, a partire dal 2 febbraio 2018, Bryan Lutz guiderà la sua regione del nord di Washington come vicepresidente senior e presidente regionale. Tom Kenney, il suo attuale presidente regionale del Northern Washington, andrà in pensione a partire dal 2 febbraio 2018, dopo aver prestato servizio in tale ruolo negli ultimi otto anni. Bryan è ben noto a molti dei clienti della Washington Federal poiché è stato uno dei responsabili della divisione della banca dal 2012. Related posts / Posts Simili/Correlati: India,…

Read More

Regione, Variazione del bilancio 2016: quasi 20 milioni maggiori risorse

L’operazione è il frutto di una revisione della spesa di funzionamento, in particolare gli oneri finanziari sul debito, e di una riprogrammazione degli investimenti che tenendo conto delle nuove regole contabili saranno rifinanziati negli anni successivi. Sul fronte delle entrate c’è stato invece il recupero dell’imposta sui canoni demaniali idrici (finora di competenza provinciale), l’uso di fondi inutilizzati da parte di organismi intermedi e l’avanzo di amministrazione, sia pur per un importo più marginale, emerso in sede di rendiconto 2015. Related posts / Posts Simili/Correlati: [Italia] Partito Democratico, Emendamento su…

Read More

Italia, Inchiesta giornalistica su gruppo immobiliare Zunino

In Italia è meglio essere indebitati molto con le banche, che poco, perché in questi casi, se le cose non dovessero andare bene, saranno gli stessi creditori a farsi in quattro per evitare il peggio. E’ un po’ quello che è successo alla Risanamento di Luigi Zunino, il gruppo immobiliare finito sotto la stretta osservazione dei giudici fallimentari del Tribunale di Milano che hanno concesso alla nuova dirigenza un mese di tempo per presentare un piano di ristrutturazione. In queste ore, mentre molti non si spiegano come l’immobiliarista piemontese (che…

Read More