Libia tra interventi umanitari Nato e primavera araba

L’intervento NATO a guida USA del 2011 in Libia, ha portato ad un vuoto di potere che ha permesso a gruppi terroristici come l’ISIS di prendere posizione nel paese. L’Occidente è oggi sulla stessa traiettoria nei riguardi della Siria. Il Guardian ha riportato che, sebbene “la violenza, l’estorsione e il lavoro in schiavitù” siano stati già in passato una realtà per le persone che transitavano attraverso la Libia, recentemente il commercio degli schiavi è aumentato. Oggi la compravendita di esseri umani come schiavi viene fatta apertamente, alla luce del sole.…

Read More