Gli inganni dei fondi pensione

Nel 1994 un nostro collega giornalista sottoscrisse un contratto con la Cassa di Risparmio per un fondo pensione aperto, in quanto i freelance non avevano a quel tempo alcun pian pensionistico professionale. Ogni mese versare un contributo X alla Cassa di Risparmio di Firenze. Un giorno decise di fermare il versamento in quanto aveva necessità di recuperare i soldi versati, 40mila euro. Ebbene se pur nelle regole del contratto c’era la possibilità di ritirare il capitale, la Cassa di Risparmio di Firenze gli negò la restituzione del capitale. Related posts…

Read More