ARCHIVIO COOPERAZIONE 

MONDO – Migranti. In crescita morti e dispersi nel Mediterraneo

Nel Mediterraneo senza più alcun dispositivo di soccorso, dove i salvataggi sono affidati solo agli interventi a singhiozzo della Guardia costiera libica, settembre e’ stato il mese con il tasso di mortalità più alto che sia mai stato registrato: quasi il 20% di chi è partito a settembre risulta morto o disperso. Related posts / Posts Simili/Correlati: Le attività della Cooperazione Italiana in Tunisia Mediterraneo, Crisi migranti: Frontex attacca Ong [Italia] Migranti: operativo il decreto Minniti-Orlando, nuove procedure per richiesta di asilo Immigrazione e dati Istat 2017 UE, Assistenza Umanitaria:…

Read More

Stato crociato

Gli Stati crociati furono territori organizzati secondo lo schema feudale creati dagli occidentali europei (cattolici) che arrivarono nel Mediterraneo orientale (ortodosso/musulmano) durante le Crociate nel XII secolo e XIII secolo. I primi quattro Stati crociati furono creati nel Levante immediatamente dopo la Prima crociata: La Contea di Edessa Il Principato d’Antiochia Il Regno di Gerusalemme Related posts / Posts Simili/Correlati: Monte del Tempio Castelli di Lastours Outremer Le Crociate: nota storica sull’assedio di Ascalona Qala’at Marqab

Read More

Repubblica di Malta

Malta, ufficialmente Repubblica di Malta (in maltese Repubblika ta’ Malta, in inglese Republic of Malta), è uno stato insulare dell’Europa meridionale, membro dell’Unione Europea. È un arcipelago situato nel Mediterraneo, nel canale di Malta, a 80 km dalla Sicilia, a 284 km dalla Tunisia e a 333 km dalla Libia, compreso nella regione fisica italiana. Con un’estensione di 316 km², è uno degli stati più piccoli e popolati al mondo. La sua capitale è La Valletta e la città più abitata è Birkirkara. L’isola principale è caratterizzata da un grande…

Read More
AMBIENTE ARCHIVIO 

UE, Assistenza Umanitaria: In arrivo 147 milioni di euro

L’Unione europea investirà oltre 247 milioni di euro per l’assistenza umanitaria degli abitanti dei paesi colpiti dalla guerra in Libia e per le persone costrette a scappare dai loro paesi in guerra, dal Ciad all’Egitto alla Tunisia. Altri 50 milioni saranno distribuiti dall’Ue per i rifugiati arrivati nei paesi europei e i rimpatri. L’Italia ha presentato progetti per 13 milioni, chiedendo i fondi per i rimpatri e le frontiere. Sono alcuni dei dati resi noti da Francesco Luciani – della Direzione generale Affari interni e responsabile per i rapporti con…

Read More