ARCHIVIO ATTUALITA' 

Politiche 2018: un’Italia spaccata in tre

I dati definitivi forniti da Swg per La7 relativi al Senato danno M5s a 32,1% con un distacco netto di 13 punti percentuali rispetto al secondo partito, il Pd, dato al 19%,. La Lega con 17,6% sorpassa Forza Italia (14,6%). Nel centrodestra Fratelli d’Italia arriva al 4,1% e Noi con l’Italia-Ude 1,1%, mentre nel centrosinistra +Europa 2,4%, Civica popolare Lorenzin 0,5%, Italia Europa insieme 0,7%, Leu 3,2%. Related posts / Posts Simili/Correlati: Italia, Camera: diventa legge il decreto Ronchi America Latina, Narcotraffico: La nuova geografia Legge Italicum, come funziona ?…

Read More

Tagli e ritagli: Dopo i vitalizi del passato anche le pensioni ordinarie?

Nell’ipotesi che avremmo il passaggio al contributivo dei vitalizi dei parlamentari, quindi porterebbe a un risparmio di 76 milioni di euro, nel caso dell’analogo passaggio al contributivo di milioni di pensioni avremmo un risparmio di 58 miliardi (non milioni) di euro! Come si arriva a questa cifra miliardaria? Semplice, si consideri che le pensioni ordinarie (escluse le sociali, assistenziali, ecc.) valgono qualcosa come 218 miliardi l’anno, vale a dire che lo Stato ogni anno tira fuori questa cifra miliardaria per pagare le pensioni che, per il 90%, sono retributive, cioè…

Read More

Lo sciacallaggio su Matteo Renzi da alcuni media

Alcuni media, secondo noi, non sanno cos’è il limite della informazione, ma d’altronde lo vediamo ogni qualvolta c’è un fatto di cronaca nera, ove il cronista, intervistando parenti e familiari, porge domande del tutto assurde, spesso offensive della dignità personale di chi viene intervistato. Nel Caso di Renzi, dopo le dimissioni da presidente del Consiglio è ufficialmente non retribuito. Related posts / Posts Simili/Correlati: Corte costituzionale: delega Governo su riforma pubblica amministrazione parzialmente illegittima Il futuro della Piana Legge Italicum, come funziona ? Tagli e ritagli: Dopo i vitalizi del…

Read More

Legge Italicum, come funziona ?

Dopo il Referendum Costituzionale del 4 Dicembre 2016 e le dimissioni di Renzi, in questi giorni, si parla dell’Italicum. Vediamo insieme di cosa si tratta. La legge elettorale italiana del 2015, denominata ufficialmente legge 6 maggio 2015, n. 52,[1] prevede un sistema proporzionale a doppio turno a correzione maggioritaria, con premio di maggioranza, soglia di sbarramento e cento collegi plurinominali con capilista “bloccati”. Related posts / Posts Simili/Correlati: Nel 2007 fu approvata la “Legge mancia”…ve la ricordate ? Lo sciacallaggio su Matteo Renzi da alcuni media Giordania, governo ottiene fiducia…

Read More

Il futuro della Piana

Che cosa succederà alle grandi opere fiorentine dopo i risultati del referendum? La domanda sorge spontanea nonostante le rassicurazioni del sindaco, il quale ha dichiarato che niente cambierà nella prospettiva futura di Firenze. Perché se è vero che la nostra città è stata una delle poche in cui il sì ha vinto, è anche vero che per i suoi amministratori la perdita del punto di riferimento a Roma rappresenta una perdita non da poco. Related posts / Posts Simili/Correlati: Firenze, PD Provincia: Fusi nuovo capogruppo Firenze, Questura vieta corteo: ragioni…

Read More