L’EDITTO DI ROTARI

L’editto di Rotari fu la prima raccolta scritta delle leggi dei Longobardi, promulgato alla mezzanotte tra il 22 novembre e 23 novembre 643 da re Rotari. L’editto, scritto in latino con frequenti parole d’origine longobarda, è uno dei principali documenti per lo studio dell’evoluzione della lingua longobarda e raccoglie in modo organico le antiche leggi del popolo longobardo, pur con aspetti derivati direttamente dal diritto romano. Stando al principio della personalità della legge, l’editto fu valido solo per la popolazione italiana di origini longobarde; quella romana soggetta al dominio longobardo…

Read More