Libia tra interventi umanitari Nato e primavera araba

L’intervento NATO a guida USA del 2011 in Libia, ha portato ad un vuoto di potere che ha permesso a gruppi terroristici come l’ISIS di prendere posizione nel paese. L’Occidente è oggi sulla stessa traiettoria nei riguardi della Siria. Il Guardian ha riportato che, sebbene “la violenza, l’estorsione e il lavoro in schiavitù” siano stati già in passato una realtà per le persone che transitavano attraverso la Libia, recentemente il commercio degli schiavi è aumentato. Oggi la compravendita di esseri umani come schiavi viene fatta apertamente, alla luce del sole.…

Read More

Russia invia militari vicino alla Libia?

Fonti diplomatiche degli Stati Uniti e dell’Egitto riferiscono di uno spiegamento militare russo in due basi egiziane vicine al confine con la Libia. Una base è quella di Sidi Barrani e la seconda struttura militare si trova a Marsa Matrouh, entrambe vicine alla Libia. Le forze speciali russe sarebbero dotate anche di droni. Il timore degli Stati Uniti è quello di una strategia militare simile alla Siria, ove la Russia ha iniziato con avvicinamenti in zone specifiche sino ad addentrarsi nel territorio. Related posts / Posts Simili/Correlati: Social LinkedIn bloccato…

Read More

Libia, nuova base militare Russa in Cirenaica

. A scriverlo oggi è al Quds al Arabi, quotidiano panarabo di proprietà del Qatar, Paese che sostiene l’ex governo islamista di Salvezza nazionale di Tripoli. La stessa testata, in un editoriale pubblicato oggi sul suo sito on-line, parla di “prossime manovre della marina militare russa” nelle acque del Mediterraneo davanti alle coste libiche, con l’obbiettivo di “testare eventuali reazioni dei Paesi occidentali, troppo preoccupati di non impantanarsi” nel caos del Paese Nordafricano. Mercoledì scorso, il generale Haftar ha visitato l’incrociatore russo Kuznetsov, in transito davanti alla Libia nel suo…

Read More

Libia, Nuovo capo servizi segreti

Fathallah Hussein Abdel Karim Mohammed è il nuovo capo dei servizi segreti libico, lo ha deciso il Consiglio di presidenza del governo di accordo nazionale. Con un altro decreto è stato nominato invece Ibrahim Khalifa Boushanaf come ministro della Giustizia, mentre il maggiore Mahmoud Mohammed al Zein è stato nominato come nuovo capo dell’antiterrorismo di Tripoli. Related posts / Posts Simili/Correlati: Libia: missione medici italiani Libia, Liberati i due tecnici italiani rapiti Russia invia militari vicino alla Libia? Libia tra interventi umanitari Nato e primavera araba [VENEZUELA] Dittatura militare fra…

Read More

Libia, Liberati i due tecnici italiani rapiti

I due tecnici italiani rapiti in Libia, sequestrati a Ghat il 19 settembre scorso, nei pressi del cantiere dove lavoravano, da un gruppo armato che aveva bloccato la vettura sulla quale viaggiavano, sono stati liberati. La notizia, riportata da alcuni media libici, è stata confermata dal Ministero degli affari esteri della vicina Repubblica. Con loro è tornato libero anche il cittadino canadese rapito nella stessa circostanza. Related posts / Posts Simili/Correlati: [Aggiornamento] Nizza, sequestrata Presidente Cda Grand Hotel Cannes Libia, Nuovo capo servizi segreti Libia tra interventi umanitari Nato e…

Read More