UE, rapporto sul pluralismo dei media

Un gruppo di esperti di un certo livello, lo scorso 22 gennaio ha consegnato, al commissario europeo per l’Agenda Digitale Neelie Kroes, un rapporto sul pluralismo dei media in Europa Tra le altre cose raccomanda che l’Ue abbia maggiori competenze per poter far rispettare la liberta’ di stampa in tutti i Paesi, cosi’ come su Internet. Il rapporto, che si sofferma sulla situazione dei media in Ungheria, ma anche in Italia e Francia, propone un’armonizzazione delle legislazioni nazionali (in particolare in materia di protezione dei dati o sulla diffamazione), partendo dal…

Read More

Media e democrazia, Diritto di accesso alla informazione?

Nella Costituzione quando ci si trova a dover discutere di diritto all’informazione oppure di libertà, si è portati a pensare, in maniera del tutto naturale, proprio alla disposizione di cui all’art. 21. Alcuni giuristi dicono che, nel nostro testo costituzionale, non vi è alcuna disposizione la quale parli dell’esistenza di un diritto dei singoli (rectius: dei cittadini) di informarsi, liberamente, da qualsiasi fonte e senza ostacoli. Quindi la Costituzione non ha un articolo che prevede la tutela del diritto di informarsi. Solo l’art. 21 contiene alcuni elementi relativi alla tematica dell’informazione.…

Read More

World, Rapporto Freedom House sulla liberta’ di stampa

I Paesi piu’ pericolosi per la liberta’ di stampa, secondo il rapporto annuale dell’ong statunitense ‘Freedom House’, sono l’Iran e la Siria, insieme alla Corea del Nord. ”Solo il 14 per cento della popolazione mondiale vive in societa’ che godono di una copertura (mediatica, ndr) vibrante della cosa pubblica, un contesto giuridico che impedisce l’intrusione del governo o di altre forze politiche nella liberta’ di stampa”, si legge nel testo. Related posts / Posts Simili/Correlati: Protetto: EMMEGI Reporters Press Agency – DISPACCI Regolamento recante semplificazione e riordino dell’erogazione dei contributi…

Read More

La stampa occidentale è in crisi: e quella cinese?

Ogni giorno apprendiamo della chiusura di un quotidiano o di un gruppo editoriale. Diminuiscono gli introiti pubblicitari, calano i lettori, c’è la crisi, si dice. E in Cina? Intanto, giusto per dare una misura, secondo quanto riportato tempo fa dal New York Times, una pagina di pubblicità su Esquire in versione cinese, costa circa 20mila […]

Read More

Austria, Media e Informazione: La qualità che ci aspettiamo

Un’ istantanea sul paesaggio mediatico in Austria. L’indipendenza politica presuppone il successo economico. Entrambi sono difficili da raggiungere. La critica e il controllo operato dai media decidono della qualità di una democrazia. L’elemento di base su cui si fonda ogni democrazia è la qualità della mediazione. Eppure in questo Paese proprio la qualità dei media viene poco apprezzata, a volte addirittura ostacolata. Related posts / Posts Simili/Correlati: Contact Protetto: EMMEGI Reporters Press Agency – DISPACCI Entrepreneurial journalism, giornalismo imprenditoriale Giornalismo, Le 5 W sono alla prima pagina del bigino; ma…

Read More