I governi manipolano i social network?

Sono sempre più numerosi i governi che seguono le orme di Russia e Cina nel manipolare i social media e reprimere il dissenso on-line, tendenza che rappresenta una grave minaccia per la democrazia; è quanto risulta da uno studio dell’ong Freedom House, “Freedom of the net”. Lo studio, effettuato su 65 Paesi, rileva come una trentina di governi impieghino una qualche forma di manipolazione per distorcere le informazioni on-line, contro i 23 di un’analoga ricerca effettuata l’anno scorso. Fra le tattiche utilizzate vi sono i commentatori pagati dalle autorità, i…

Read More

[Toscana] Acquistare o affittare una casa. Occhio alle sanguisughe che si spacciano per benefattori

Acquistare o affittare una casa e’ un’operazione importante e che, per tutti piu’ o meno, e’ un momento decisivo nella propria vita. Il mercato italiano e’ articolato, ma -a nostro avviso- risente ancora di una chiusura che fino a qualche anno fa aveva praticamente fatto sparire le offerte. Chiusura che ha lasciato come strascico una serie di sanguisughe che cercano di approfittare della necessita’ di chi si appresta ad usare questo mercato. Spesso si sente dire che queste sanguisughe siano le agenzie immobiliari di per se’, perche’ il loro lavoro…

Read More

[Italia] Ministero Salute oscura Sito web: vendeva farmaci on line non autorizzati

Il Ministero della Salute, quale autorità competente a emanare disposizioni per impedire l’accesso agli indirizzi internet che vendono illegalmente farmaci, ha adottato un provvedimento d’urgenza che inibisce (rectius: oscura) l’accesso da parte degli utenti sul territorio italiano al sito internet http://organic-market.de, con dominio tedesco, che consentiva la vendita on line di medicinali che in Italia possono essere dispensati solo dietro prescrizione medica (ad esempio Levitra, Viagra, Zoloft, Zyrtec), in violazione della norma nazionale che vieta la vendita a distanza di farmaci etici (articolo 112-quater del decreto legislativo 24 aprile 2006…

Read More
ARCHIVIO Giurisprudenza 

U.E./Diritto d’autore. Corte Ue: violato da ‘The Pirate Bay’

La Ziggo e la XS4ALL sono fornitori di accesso ad Internet. Una parte considerevole dei loro abbonati utilizza la piattaforma di condivisione online «The Pirate Bay». Tale piattaforma consente agli utenti di condividere e di scaricare, in frammenti («torrents»), opere che si trovano sui propri computer. I file in questione sono, in gran parte, opere protette dal diritto d’autore, senza che i titolari del diritto abbiano autorizzato gli amministratori e gli utenti di tale piattaforma ad effettuare atti di condivisione. Related posts / Posts Simili/Correlati: 2012, Stampa: un anno tra…

Read More

USA, Internet: Neutralita’ in discussione dopo decisione Autorita’ FCC

La neutralita’ di Internet e’ di nuovo in discussione in Usa. L’Autorita’ americana del settore delle telecomunicazioni ha deciso, lo scorso 18 maggio, di annullare una decisione del 2015 che obbligava i fornitori di accesso a trattare tutti i servizi online nello stesso modo. Per questa decisione, votata con due voti contro uno, la Commissione federale americana delle Comunicazioni (FCC) rilancia una battaglia che oppone da una decina d’anni i fornitori di accesso agli utenti di Internet. Il concetto di neutralita’ garantisce un accesso tecnico universale al Web, qualunque sia…

Read More