Bagno a Ripoli – Grassina, Sostegno di mamme e bambini: Progetto “anti-solitudine” di Comune e Parrocchia

Comune di Bagno a Ripoli e Parrocchia di San Michele Arcangelo fanno gioco di squadra per sostenere i bambini e le mamme di Grassina. Una sinergia da cui nasce il progetto di accoglienza e di accompagnamento per la prima infanzia che ha lo scopo di supportare nei bisogni quotidiani le madri senza lavoro stabile con figli minori che per qualsiasi motivo sono al di fuori del servizio nido comunale, e appartenenti a famiglie prive di una rete di parentela strutturale. Related posts / Posts Simili/Correlati: [Toscana] Ambiente: Arrivano i ‘migranti…

Read More

Al Santo Stefano di Prato attivo il Day Service per il tromboembolismo venoso

Attivo all’ospedale Santo Stefano il servizio di day service per tromboembolismo venoso, dedicato a pazienti con patologie trombotiche degli arti inferiori. Si tratta di un percorso assistenziale personalizzato che consente di ottimizzare i tempi di diagnosi e di trattamento, per pazienti affetti da questa patologia in condizioni cliniche stabili. Related posts / Posts Simili/Correlati: [FIRENZE] OSPEDALE ANNUNZIATA, LICHEN SCLEROSO VULVARE: CURE SPERIMENTALI Giro d’Italia 2017, Undicesima tappa: strutture ospedaliere interessate Farmaci biosimilari per i malati reumatici, il Tar ha respinto i ricorsi delle aziende farmaceutiche Pronti soccorso: piano aziendale per…

Read More

Le imprese straniere in Toscana nel 2016

In Italia le imprese guidate da stranieri sono quasi 600mila; il 9% di queste si trova in Toscana, dove alla fine del 2016, se ne contano 53.578 (su un totale di 419.900 imprese registrate). In questo contesto la componente straniera dell’imprenditoria acquista sempre più spazio nel panorama nazionale, ed ancor più in Toscana, dove la percentuale di imprenditori stranieri ha raggiunto a fine 2016 il 12,9%, tre punti percentuali e mezzo al di sopra della media italiana (9,4%). Nell’ultimo quinquennio il peso degli imprenditori nati oltreconfine è aumentato costantemente nel…

Read More

[Toscana] Ambiente: Arrivano i ‘migranti bonificatori’

Il progetto è promuovere l’attività finalizzate a realizzare esperienze di volontariato ambientale, per favorire l’integrazione degli stranieri nel tessuto sociale regionale. Cioè ? I richiedenti asilo, profughi e migranti lavoreranno come volontari, in gruppi gruppi composti al massimo da 20 persone, per ripulire l’Arno e il Mugnone a Firenze, il Rimaggio a Sesto Fiorentino e la Brana e l’Ombrone a Pistoia, in collaborazione con i consorzi di bonifica. Related posts / Posts Simili/Correlati: Toscana, Rifiuti industriali: Riciclaggio in aumento Termovalorizzatore Selvapiana: No da Giunta e Consiglio Regionale [Firenze] Verde Urbano:…

Read More
AMBIENTE ARCHIVIO 

UE, Assistenza Umanitaria: In arrivo 147 milioni di euro

L’Unione europea investirà oltre 247 milioni di euro per l’assistenza umanitaria degli abitanti dei paesi colpiti dalla guerra in Libia e per le persone costrette a scappare dai loro paesi in guerra, dal Ciad all’Egitto alla Tunisia. Altri 50 milioni saranno distribuiti dall’Ue per i rifugiati arrivati nei paesi europei e i rimpatri. L’Italia ha presentato progetti per 13 milioni, chiedendo i fondi per i rimpatri e le frontiere. Sono alcuni dei dati resi noti da Francesco Luciani – della Direzione generale Affari interni e responsabile per i rapporti con…

Read More