Russia, L’ordine di Malta e gli Zar

Paolo I di Russia restò solidale con i Cavalieri di Malta. Due mesi dopo la sua intronizzazione (1796) tra la Russia e il Sovrano Ordine di Malta venne firmato un accordo, in conformità al quale il Gran Priorato di Polonia entrava a far parte del Gran Priorato di Russia. L’ambasciatore dell’Ordine in Russia diventò il conte Giulio de Lida. Insieme alle sue credenziali l’ambasciatore consegnò allo zar una lettera in cui i Cavalieri di Malta ufficialmente chiedevano a Paolo I di essere il loro protettore.  Related posts / Posts Simili/Correlati:…

Read More

ITALIA (ROMA), SIMBOLI ESOTERICI NEL CHIOSTRO DELLA CHIESA DEI 4 SANTI CORONATI

I nomi dei quattro santi titolari, secondo la Pontificia Academia Cultorum Martyrum, che vi pone una stazione al Lunedì della IV settimana di Quaresima, sono commemorati l’8 novembre e divenuti simbolo della massoneria.  Related posts / Posts Simili/Correlati: Italia (Puglia), Castel del Monte Gargano, Santuario sotterraneo di San Michele Russia, L’ordine di Malta e gli Zar Italia, I Templari al Circeo Chiesa San Giovanni Battista

Read More

STORICITA’ DI GESU’ CRISTO, FONTI EXTRACRISTIANE

Le prime chiare testimonianze storiche sulla persona di Gesù, ci sono tramandate dallo storico giudeo-romano Giuseppe Flavio (37-103 circa). “Anano […] convocò il sinedrio a giudizio e vi condusse il fratello di Gesù, detto il Cristo, di nome Giacomo, e alcuni altri, accusandoli di trasgressione della legge e condannandoli alla lapidazione” (Ant. XX, 200). In un altro passo, invece, egli fa menzione di Erode e Giovanni Battista ; Related posts / Posts Simili/Correlati: I frutti dello Spirito LA CAVALLERIA MEDIEVALE L’apologetica dei Padri San Francesco di Assisi, difensore delle Crociate…

Read More

Cavaliere di Malta, Antiche Cerimonie di Ricevimento

L’antica cerimonia di ricevimento consisteva in un rituale ben preciso e, comunque, svolto in ambito religioso e spirituale. Al novizio veniva spiegato che egli stava per lasciare il vecchio uomo e che stava per rigenerarsi avendo ricevuto l’assoluzione, quindi si presentava in abito secolare, senza cintura, al fine di apparire perfettamente libero di entrare in un così Sacro dovere, e con un cero acceso nella mano, a rappresentare la carità. Allora egli riceveva la santa comunione, per presentarsi poi in modo Related posts / Posts Simili/Correlati: Cavalieri Templari e Massoneria: leggenda,…

Read More

Scuola di San Giorgio degli Schiavoni

La Scuola di San Giorgio degli Schiavoni, detta anche Scuola Dalmata di San Giorgio e Trifone, è un edificio della città di Venezia, situato nel sestiere di Castello. Fra le scuole di mestiere e di devozione di Venezia, è una delle poche ad aver mantenuto un’ininterrotta attività fino ai giorni attuali. Il suo interno è adornato da una serie di importanti opere d’arte, fra le quali un celebre ciclo pittorico di Vittore Carpaccio. All’esterno, sulla facciata sopra l’ingresso, si trova il rilievo di San Giorgio che uccide il Drago (1552)…

Read More