Ipad. Consumismo e consumerismo

Le cronache sull’affollamento per l’acquisto dell’Ipad della Apple, sono esplicite: code lunghissime, gente che da tutta Italia converge su Roma, anche con bivacchi notturni, si’ da essere i primi ad “aggiudicarsi” il nuovo ritrovato tecnologico (1). Questo dell’esser primi in qualcosa, anche quando questo qualcosa e’, praticamente, come una ventata di aria fresca, e’ un fenomeno diffuso. E lo hanno capito gli strateghi pubblicitari, in questo caso della Apple. Le prime code nei Paesi “fortunati” dove il nuovo ritrovato tecnologico e’ stato venduto, le immagini di persone festanti e soddisfatte…

Read More