Messico, Narcoguerra. Corpi smembrati in valigia a Cancun

I resti di due corpi smembrati all’interno di tre valigie sono stati trovati oggi nella zona alberghiera di Cancun. A renderlo noto sono i media locali, precisando che le uccisioni sarebbero avvenute per un regolamento di conti tra gruppi di narcotrafficanti in lotta per il controllo del territorio. Cancun si trova infatti nel mezzo di un’ondata di violenza, precisano i media, ricordando inoltre lo scontro avvenuto qualche ora prima tra uomini dell’esercito e della polizia da una parte e sicari narcos dall’altra. Related posts / Posts Simili/Correlati: Messico, Droga e…

Read More

[ITALIA] AERONAUTICA MILITARE ED ESERCITO,GUERRA ELETTRONICA (SOGE): ACCORDO COLLABORAZIONE SETTORE SUPPORTO OPERATIVO

L’accordo è stato stipulato per l’Aeronautica Militare dal Generale di Brigata Aerea Luigi Del Bene in qualità di Capo del Reparto Pianificazione dello Strumento Aerospaziale, mentre per l’Esercito dal Generale di Brigata Franco Federici, Capo del III Reparto Pianificazione Generale. L’Esercito e l’Aeronautica Militare hanno manifestato, quindi, la volontà di sviluppare delle sinergie nel settore del SOGE al fine di migliorare l’autoprotezione degli aeromobili dell’Esercito Italiano, evitando duplicazioni e conseguendo un ottimizzazione delle risorse. Related posts / Posts Simili/Correlati: Ordine Europeo: Indagine penale aiuterà autorità combattere criminalità e terrorismo [Italia]…

Read More

Venezuela, Droga: Aerei imbottiti di coca

Il venezuelano Walis Makled, ricercato negli Usa per reati relazionati al narcotraffico, in una intervista alla catena tv Univision ha detto che lo Stato del Venezuela e’ legato al narcotraffico, con zone specifiche da cui partono aerei con carichi di cocaina che si dirigono verso Honduras, Mexico e Usa. Il presunto narcotrafficante quarantaduenne di origine siriana ha evidenziato come nello Stato venezuelano ci siano diversi militari di alto rango implicati in operazioni di traffico di droghe. “Stiamo parlando di quattro o cinque aerei che ogni giorno partono da Apure e…

Read More

Brasile, Droga e favelas: Esercito garantirà ordine

L’esercito brasiliano garantirà una missione di peacekeeping nelle favelas di Rio de Janeiro, ex roccaforte dei narcotrafficanti ormai occupata dalla polizia. Lo hanno annunciato il ministro della Difesa, Nelson Jobim, e il governatore dello stato, Sergio Cabral. Si tratta di “mantenere l’ordine e la pace” nelle favelas finchè la polizia sarà completamente insediata, ha precisato il ministro. L’esercito che ha sostenuto la polizia locale nelle recenti operazioni di occupazione delle favelas ha finora garantito una funzione logistica e di protezione dei perimetri delle zone occupate al fianco della polizia. Ormai,…

Read More