Protocollo di Kyoto: offset, un business miliardario

Il protocollo di Kyoto è composto dai Paesi firmatari i quali hanno un limite massimo per le emissioni dei cosiddetti gas serra, che, in teoria, non possono superare. Un’esempio: se l’Italia supera il tetto massimo di emissioni di gas serra può continuare ad emettere i suddetti comprando crediti (o quote di emissione) da un paese terzo, il quale non deve superare il tetto massimo a lui attribuito. Leggendo ciò, il protocollo di Kyoto non serve a far ridurre le emissioni di gas serra alle aziende inquinanti, ma a fargli pagare…

Read More

Ue, IVA: l’inversione contabile a caccia di frodi

L’obiettivo della nuova direttiva è contrastare le frodi in materia di Iva con una misura temporanea in deroga alle norme vigenti nell’Unione. La nuova direttiva 2010/23/UE inserisce l’articolo 199 bis nella direttiva 2006/112/CE. Nel nuovo articolo si prevede che per un periodo che arriva fino al 30 giugno 2015 gli Stati membri possano stabilire che il soggetto tenuto al pagamento dell’Iva sia lo stesso soggetto passivo nei cui confronti sono effettuate operazioni di trasferimento di quote di emissioni di gas serra e di trasferimento di altre unità. Gli Stati membri…

Read More