Tortura. La situazione mondiale sta peggiorando

Per migliaia di persone rifugiate in Europa, la citta’ serba di Novi Sad e’ l’ultima fermata prima di arrivare al confine con l’Ungheria, oltre la frontiera dell’Unione Europea che permane militarizzata dopo che da due anni e’ cominciata la crisi dei rifugiati. Per la popolazione serba e’ la memoria viva degli ultimi bombardamenti della Nato contro il regime di Slobodan Milosevic, come ne sono testimonianza i ponti gia’ ricostruiti che, dopo 18 anni, accarezzano di nuovo il Danubio. Related posts / Posts Simili/Correlati: UE, Assistenza Umanitaria: In arrivo 147 milioni…

Read More

LA PRODUZIONE DI ARMI IN ITALIA…

Quando pensiamo ai settori di “punta” della nostra economia, è facile immaginare la moda, il turismo, la gastronomia, il calcio…Eppure tra i primi posti dell’industria meccanica e dell’industria elettronica mondiale figurano molte aziende italiane, tanto che la produzione nostrana viene considerata ad altissimo livello. Nella moltitudine di aziende che ruotano attorno a questi settori industriali ci sono anche i costruttori di armi… Sono molto meno visibili che in altri stati (u.s.a.) eppure il loro giro d’affari è tra i più floridi del mondo… Related posts / Posts Simili/Correlati: Afghanistan, Crescita…

Read More

Egitto, Il governo ha distrutto 12 tunnel a Gaza

Il portavoce dell’esercito, col. Tamer al-Rifai, ha scritto sulla pagina del social net facebook, che le guardie di frontiera sono riuscite a distruggere 12 tunnel alla frontiera nord del Sinai, tra il 18 e il 28 dicembre 2016. I tunnel sono utilizzati dai due milioni di gazawi, sotto assedio del regime sionista; scavati per anni a profondità che raggiungono dai 10 ai 40 metri sotto terra e si ramificano in un’area che si estende per molte decine di chilometri, in tutta la Striscia (la cui superficie totale è 360 kmq).…

Read More

Egitto – Cairo, arrestati 200 sostenitori dei Fratelli Musulmani

Le autorità confermano che 229 persone sono state arrestate venerdì che provenivano da 7 province: 78 dal Cairo, 104 dalla provincia nord di Beheira e 21 da Minya, a sud del Cairo. Si tratta di sostenitori dei Fratelli Musulmani, scese in piazza per protestare contro l’aumento dei prezzi. Related posts / Posts Simili/Correlati: Egitto, Giza: Le piramidi costruite da uomini liberi e non schiavi Egitto, 1940: ricordiamo i Campi di concentramento per gli italiani residenti [Aggiornamento] Egitto, sequestrati due pescherecci italiani Egitto, Il governo ha distrutto 12 tunnel a Gaza

Read More

[Aggiornamento] Egitto, sequestrati due pescherecci italiani

Nella notte sono stati sequestrati il “Ghibli I” e il “Giulia”, con a bordo 14 persone dell’equipaggio, otto italiani e sei tunisini. All’alba, le due imbarcazioni sono state fatte attraccare al porto di Alessandria d’Egitto. Gli equipaggi sono al sicuro. Lo rendono noto fonti diplomatiche confermando che l’ambasciata italiana al Cairo sta seguendo il caso, di concerto con la Farnesina, con un proprio rappresentante giunto ad Alessandria. Related posts / Posts Simili/Correlati: Gerusalemme – Spianata delle Moschee, Farnesina preoccupata atti di violenza Egitto, 1940: ricordiamo i Campi di concentramento per…

Read More