ARCHIVIO SOCIETA' 

La Francia e la droga, un bussines miliardario

Il mercato della droga in Francia muove una cifra d’affari annuali che viene stimata in 2,3 miliardi di euro, cioe’ lo 0,117% del Pil, che vuol dire che ogni francese spende mediamente in droga ogni anno 36 euro. Questo gigantesco mercato e’ dominato da due prodotti di riferimento -la cannabis e la cocaina- che rappresentano da soli piu’ dell’85% della cifra globale del business, cosi’ come fa sapere un studio dell’l’Institut national des hautes études de la sécurité et de la justice (INHESJ), presentato ieri 3 novembre. Related posts /…

Read More
ARCHIVIO ATTUALITA' 

USA, Ex-agente DEA a giudizio per furto di droga

Un ex-membro del gruppo speciale dell’agenzia antidroga degli Usa (DEA) in Louisiana si e’ dichiarato colpevole di aver rubato soldi e droga. Johnny J.Domingue, anche ex-poliziotto della Tangipahoa Parish, si e’ dichiarato colpevole di reati federali lo scorso 22 febbraio, cosi’ come lo riporta il quotidiano The Avocate of New Orleans. Related posts / Posts Simili/Correlati: [Venezuela] Narcotraffico. Il vicepresidente nella lista nera degli Usa U.E./Relazione droga Emcdda 2017 Messico, Narcoguerra: Il muro degli Usa non ferma il narcotraffico America Latina, Narcotraffico: La nuova geografia Italia, Droghe: Allerta su deodorante…

Read More
ARCHIVIO ATTUALITA' 

Il caso droghe e la Francia

La domanda che poniamo non e’ pretestuosa e provocatoria, ma sorta spontaneamente dopo aver letto l’intervento del ministro francese della Giustizia all’Assemblea nazionale del suo Paese lo scorso 3 aprile in materia di droga: Nicole Belloubet ha preannunciato che per chi verra’ colto a consumare cannabis, sara’ comminata una multa di 300 euro direttamente dal poliziotto che lo pizzica; un precedente rapporto parlamentare che preparava questa riforma, aveva ipotizzato una multa di 150/200 euro; inoltre questa multa non sostituisce, ma e’ “complementare” alla pena attuale di un anno di prigione…

Read More
ARCHIVIO ATTUALITA' 

Messico, Narcoguerra: Il muro degli Usa non ferma il narcotraffico

Il presidente Donald Trump sostiene che si potra’ impedire il passaggio dell’1% delle droghe, con la costruzione di un muro che costera’ agli Stati Uniti almeno 10 milioni di dollari. Sostenere che un muro alla frontiera tra Messico ed Usa sia la chiave per contenere il flusso di droghe tra i due Paesi, “e’ assurdo”, visto che una barriera fisica non puo’ eliminare un problema che e’ stato presente in questo Paese per vari decenni. Cosi si esprime il Centro de Estudios Internacionales Gilberto Bosques (CEIGB) del Senado de la…

Read More
ARCHIVIO GEOPOLITICA 

USA – Bronx, Morti per droga. Indagine

Nel 2016 nel Bronx ci sono state piu’ morti causate dalla droga di qualsiasi altro distretto di New York. E se di vero c’e’ che il Bronx e’ di per se’ una realta’ difficile, dove crimine e droghe sono da sempre – anche nell’immaginario collettivo – parte dello scenario, e’ vero anche che in questo caso a parlare sono i numeri: numeri che, finora, non erano mai stati cosi’ seri, tanto da far parlare di “epidemia”, come l’ha definita il New York Times. Related posts / Posts Simili/Correlati: Ordine Europeo:…

Read More