ARCHIVIO ECONOMIA 

Cripto-valuta a go-go nel nome del narcotraffico

Roberto Escobar, fratello del narcotrafficante Pablo, ha lanciato una sua criptovaluta. E per battezzarla ha deciso di proporre un’Ico: dollari in cambio di questo gettone digitale chiamato “DietBitcoin”, che si ripromette (nientemeno) di scalzare Bitcoin. L’Ico di Escobar funziona cosi’: ogni nuovo DietBitcoin verra’ offerto a un prezzo super-scontato. Due dollari anziche’ 50. Poi, a scaglioni, il prezzo salira’ fino 100 dollari, per poi arrivare a 1.000. Ora, cosa ci si dovrebbe fare con la moneta virtuale di Escobar? Dietro non c’e’ una startup che permettera’ di acquistare servizi con…

Read More
ARCHIVIO ATTUALITA' 

USA, Ex-agente DEA a giudizio per furto di droga

Un ex-membro del gruppo speciale dell’agenzia antidroga degli Usa (DEA) in Louisiana si e’ dichiarato colpevole di aver rubato soldi e droga. Johnny J.Domingue, anche ex-poliziotto della Tangipahoa Parish, si e’ dichiarato colpevole di reati federali lo scorso 22 febbraio, cosi’ come lo riporta il quotidiano The Avocate of New Orleans. Related posts / Posts Simili/Correlati: [Venezuela] Narcotraffico. Il vicepresidente nella lista nera degli Usa U.E./Relazione droga Emcdda 2017 Messico, Narcoguerra: Il muro degli Usa non ferma il narcotraffico America Latina, Narcotraffico: La nuova geografia Italia, Droghe: Allerta su deodorante…

Read More
ATTUALITA' GEOPOLITICA 

America Latina, Narcotraffico: La nuova geografia

La polizia australiana, nel mese di Febbraio 2018, ha intercettato 1,4 tonnellate di cocaina a bordo di uno yacht neozelandese di fronte alle coste di Sydney. La novita’ del sequestro e’ che l’operazione é stata possibile grazie ad un allerta internazionale dell’intelligence marittimo della Direzione Generale del Territorio Marittimo e Marina Mercantile del Cile (Directemar), che aveva fatto sapere che l’imbarcazione da turismo aveva navigato in acque territoriali cilene ed aveva fatto scalo a Valdivia, Coquimbo e Isola di Pasqua prima di prendere il Pacifico fino all’Australia. Related posts /…

Read More
ARCHIVIO COOPERAZIONE 

USA ritardano pagamento circa $ 125 milioni ad agenzia Nazioni Unite

Gli Stati Uniti, di gran lunga il più grande contributore all’Agenzia di Soccorso e Lavori delle Nazioni Unite, o UNRWA, erano stati tenuti a consegnare il pagamento il 2 gennaio. Ma il segretario di Stato Rex Tillerson ha bloccato i fondi mentre l’amministrazione esamina i prossimi passi , ha detto una delle persone, che ha chiesto di non essere identificata discutendo le deliberazioni private. Related posts / Posts Simili/Correlati: IRAQ, CARTE ELETTRONICHE PER LE FAMIGLIE DI SFOLLATI E DI RIFUGIATI SIRIANI Siria, quattro aeree demilitarizzate Ricollocamenti rifugiati, Commissione Europea assegna…

Read More

IRAQ, CARTE ELETTRONICHE PER LE FAMIGLIE DI SFOLLATI E DI RIFUGIATI SIRIANI

Le migliaia di famiglie sfollate irachene e di rifugiati siriani in Iraq riceveranno delle carte, conosciute anche come SCOPE, sia in contante che in voucher, dando la possibilità di scegliere e comprare il cibo nei negozi locali nel paese. Related posts / Posts Simili/Correlati: Bangladesh, Regime alimentare a rischio per i nuovi arrivi di rifugiati Rohingy USA ritardano pagamento circa $ 125 milioni ad agenzia Nazioni Unite La Cooperazione in Italia perde credibilità Ricollocamenti rifugiati, Commissione Europea assegna oltre 15mln euro a Italia UE, Assistenza Umanitaria: In arrivo 147 milioni…

Read More