ARCHIVIO ATTUALITA' 

CANADA, Agenzia intelligence denuncia traffico di Fentanyl e denaro

L’Agenzia di intelligence canadese per le operazioni finanziarie ha denunciato un traffico illecito che fa uso di istituti bancari e servizi finanziari per introdurre nel paese l’oppiaceo Fentanyl e allo stesso tempo riciclare denaro. E’ quanto riporta il quotidiano “The Globe and Mail”. Related posts / Posts Simili/Correlati: I Meeting di Comunione e Liberazione, finanziati dalle “armi” Adusbef: istituti bancari taglieggiatori. Commissione Trilaterale FILIPPINE – Lotta alla droga. Duterte taglia accordi commerciali con Canada Business internazionale della Droga (2)

Read More

La Cooperazione in Italia perde credibilità

Milleottocento italiani intervistati hanno una scarsa conoscenza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, solo quattro intervistati su dieci in Italia dichiarano di aver sentito parlare degli Obiettivi di sviluppo sostenibile. Sette persone su dieci pensano che fornire assistenza finanziaria ai paesi in via di sviluppo non è un modo efficace per combattere la povertà e contrastare la migrazione irregolare. Related posts / Posts Simili/Correlati: UE, Assistenza Umanitaria: In arrivo 147 milioni di euro IRAQ, CARTE ELETTRONICHE PER LE FAMIGLIE DI SFOLLATI E DI RIFUGIATI SIRIANI Immigrazione e dati Istat Bangladesh,…

Read More

Paradise papers

I “Paradise papers”, rivelati dal quotidiano Le Monde e i suoi partner internazionali, sono l’ultimo, temporalmente, di una lunaga serie di scandali finanziari, che hanno ciascuno alzato -a modo loro- una parte del velo nel mondo opaco dei paradisi fiscali, dell’evasione fiscale e del riciclaggio di denaro. Related posts / Posts Simili/Correlati: UE, Assistenza Umanitaria: In arrivo 147 milioni di euro ExpressLane, soluzione hi-tech per missioni di intelligence Il nuovo narcotraffico alla frontiera tra Colombia ed Ecuador (1) La guerra doganale degli Usa. Perche’ e dove ci porta, in economia…

Read More

Russia, Prezzi di trasferimento: primo passaggio positivo

La Duma di Stato, camera bassa dell’Assemblea federale, ha approvato a metà febbraio, in prima lettura, la legge di riforma della disciplina del transfer pricing. Il progetto di riforma deve ancora superare altre due letture alla Duma e successivamente approvata dalla Camera alta, il Consiglio federale della Russia.La proposta di legge estende la portata del requisito soggettivo. Sono considerate parti correlate: le persone giuridiche e fisiche con la società che, direttamente o indirettamente, partecipano per quota parte maggiore del 20%; una impresa con le società partecipate per quota maggiore del…

Read More