ARCHIVIO Giurisprudenza 

U.E./Diritto d’autore. Corte Ue: violato da ‘The Pirate Bay’

La Ziggo e la XS4ALL sono fornitori di accesso ad Internet. Una parte considerevole dei loro abbonati utilizza la piattaforma di condivisione online «The Pirate Bay». Tale piattaforma consente agli utenti di condividere e di scaricare, in frammenti («torrents»), opere che si trovano sui propri computer. I file in questione sono, in gran parte, opere protette dal diritto d’autore, senza che i titolari del diritto abbiano autorizzato gli amministratori e gli utenti di tale piattaforma ad effettuare atti di condivisione. Related posts / Posts Simili/Correlati: Italia, Cooperazioni: Incaricato Dipartimento Giustizia…

Read More

Rifiuti. Discariche non conformi. Italia di fronte a Corte Ue

Secondo quanto prescritto dall’articolo 14 della direttiva relativa alle discariche di rifiuti (direttiva 1999/31/CE del Consiglio), l’Italia – come del resto tutti gli altri Stati Ue – era tenuta a bonificare entro il 16 luglio 2009 le discariche che avevano ottenuto un’autorizzazione o che erano già in funzione prima del 16 luglio 2001 (“discariche esistenti”), adeguandole alle norme di sicurezza stabilite in tale direttiva oppure a chiuderle. Sono passati ormai 8 anni dal termine ultimo, ma non è cambiato molto. Related posts / Posts Simili/Correlati: Un’alternanza a salvaguardia dell’ambiente Un’Europa,…

Read More

Nuova Zelanda, Alta Corte Giustizia: Greenpeace perde status ente caritatevole

L’Alta Corte di Giustizia della Nuova Zelanda, nella persona del giudice Paul Heath, ha tolto lo status di “ente caritatevole” all’associazione ambientalista Greenpeace, poiché l’attività di essa “non è esclusivamente basata sulle opere di carità come è richiesto nella registrazione legale dell’associazione”. Greenpeace è esente da imposte ed i suoi sostenitori ricevono sgravi fiscali sulle donazioni, esattamente come ogni altro partito politico del paese. Fonti: Live Journal / Fusione     Related posts / Posts Simili/Correlati: Famiglia Cristiana : no al nucleare Ad ogni Problema fermarsi e riflettere Operazione Pressing: arresti della…

Read More

Italia, Bandiere blu 2010: Inadempienze ambientali e Corte di Giustizia

Assegnate le bandiere blu 2010. Significa mare pulito (anzitutto) ma anche servizi ecologici. A guidare la classifica c’e’ la Liguria con ben 17 localita’ premiate dalla Federazione per l’educazione ambientale. La notizia ci lascia perplessi perche’ pochi giorni fa la Commissione europea ha deferito l’Italia alla Corte di Giustizia dell’UE per violazione della direttiva 91/271/CEE (e’ del 1991, 19 anni fa!) sulle acque reflue (inquinate) (1). Related posts / Posts Simili/Correlati: Olanda, Spose di importazione: No alla immigrazione di minorenni e tra consanguinei La stampa europea critica Berlusconi. El Pais:…

Read More