Consiglio Onu per i Diritti Umani. Nuova composizione

Nel rinnovato Consiglio ONU per i diritti umani vediamo seduti due Paesi come l’Arabia Saudita e l’Egitto. Esclusa, invece, la Russia. Il curriculum dell’Arabia Saudita parla da solo. Dal 2011 le esecuzioni sono tornate a registrare numeri intorno al centinaio ogni anno, trend che non accenna a invertirsi. Tra agosto 2014 e giugno 2015 sono state giustiziate almeno 175 persone. Related posts / Posts Simili/Correlati: Carabinieri nucleo Tutela e Patrimonio recuperano anfore romane Associazioni degli agricoltori: crolla la produzione dell’ortofrutta Italia, Carceri: nel 2009 morti 160 detenuti [Africa – Congo]…

Read More