La Cooperazione in Italia perde credibilità

Milleottocento italiani intervistati hanno una scarsa conoscenza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, solo quattro intervistati su dieci in Italia dichiarano di aver sentito parlare degli Obiettivi di sviluppo sostenibile. Sette persone su dieci pensano che fornire assistenza finanziaria ai paesi in via di sviluppo non è un modo efficace per combattere la povertà e contrastare la migrazione irregolare. Related posts / Posts Simili/Correlati: UE, Assistenza Umanitaria: In arrivo 147 milioni di euro IRAQ, CARTE ELETTRONICHE PER LE FAMIGLIE DI SFOLLATI E DI RIFUGIATI SIRIANI Immigrazione e dati Istat Bangladesh,…

Read More

Rapporto IISS, Narcoguerra nel Mondo; quella messicana miete più vittime

Il rapporto in materia pubblicato il 9 maggio dall’Istituto internazionale di studi strategici (IISS), un think tank accreditato con sede a Londra, fa presente che la guerra che e’ in corso tra i cartelli messicani della droga, e’ il secondo conflitto piu’ mortale in corso. La guerra in Siria, che ha causato la morte di 50.000 persone nel 2016 e’ quella che ha fatto piu’ vittime, ma il conflitto “a basso rumore” in Messico viene proprio dopo in questa sinistra classifica con 23.000 morti: esso sorpassa, per numero di persone…

Read More

La povertà: Il risultato dei processi di esclusione umana

La povertà è “culturale” in quanto è parte dei processi che operano nell’immaginario collettivo concreto, evolutivo delle persone, dei gruppi sociali e dei popoli. Nel passato la legge italiana stabiliva che solo le persone aventi un reddito superiore ad una certa somma, potevano votare ed essere eletti a “governare il paese”. Questo si chiama “furto” della vita altrui, un atto criminale che va denunciato e perseguito. Related posts / Posts Simili/Correlati: Italia, Il reddito d’inclusione per contrastare la povertà La Cooperazione in Italia perde credibilità L’INPS all’attacco delle pensioni minime;…

Read More

Gnoseologia, Filosofia antica

Il pensiero classico ha distinto forme diverse di conoscenza, ovvero l’opinione e la scienza, discutendone il valore di verità. Per i filosofi greci l’opinione (δόξα), poiché si fonda sull’esperienza sensibile ed è quindi ingannevole e instabile, si contrappone al vero sapere scientifico. Al contrario la scienza (ἐπιστήμη), essendo fondata sulla ragione, è il modello della conoscenza certa e incorruttibile. Related posts / Posts Simili/Correlati: Angelo de Mojana di Cologna Antica regola dei Templari Cavalieri Templari: Ego Promitto Domino Ernesto Paternò Castello di Carcaci Gnoseologia, premessa

Read More

Gnoseologia, premessa

La gnoseologia (dal greco “gnòsis”, «conoscenza», + “lògos”, «discorso»), chiamata anche teoria della conoscenza, è quella branca della filosofia che si occupa dello studio della conoscenza. In particolare, così come si è consolidata nell’età moderna ad opera della speculazione filosofica di Kant, la gnoseologia si occupa dell’analisi dei fondamenti, dei limiti e della validità della conoscenza umana, intesa essenzialmente come relazione tra soggetto conoscente e oggetto conosciuto. Related posts / Posts Simili/Correlati: San Francesco di Assisi, difensore delle Crociate Ordine Templare: La Regola integrale DOMINUS JESUS La socievolezza naturale dell’uomo…

Read More