Italia e Iran firmano accordo per apertura linee credito da 5 miliardi euro

La holding pubblica italiana X presterà soldi a due banche iraniane per commissionare i lavori alle imprese sul territorio la cui garanzia sovrana è quella del governo iraniano. L‘accordo del 2015 sul programma nucleare iraniano tra Teheran, Usa, Cina, Francia, Germania, Russia, Gran Bretagna e l‘Alto rappresentante dell‘Unione europea, ha posto le premesse per la ripresa delle relazioni di cooperazione commerciale fra l‘Iran e la comunità internazionale. Related posts / Posts Simili/Correlati: La storia dei Cazari Italia, Internet: Telefono Arcobaleno diffonde il 14mo rapporto annuale sulla pedofilia Deutsche Bank, cosa…

Read More

[VENEZUELA] Dittatura militare fra narcos e terrorismo islamico?

“Il Venezuela ormai è una dittatura militare, legata al narcotraffico e al terrorismo islamico internazionale”. E’ l’accusa di Maria Corina Machado, leader dell’opposizione venezuelana, in un’intervista alla Stampa nella quale chiede all’Europa, al Vaticano, agli Stati Uniti, di costringere Nicholas Maduro ad accettare il verdetto di elezioni libere e giuste. Related posts / Posts Simili/Correlati: Ordine Europeo: Indagine penale aiuterà autorità combattere criminalità e terrorismo Cina meridionale, Nave da guerra Usa nelle acque contese Narcotraffico al confine tra Spagna e Gibilterra. L’impunita’ dei narcos Filippine, Lotta alla droga. Polizia passa…

Read More

Siria, grave situazione: milioni di persone senza riscaldamento, acqua, cibo! E le ONG che fanno?

Lo Stato islamico ha creato una crisi del carburante in tutte le zona controllate dal governo siriano, con milioni di persone che non sono in grado di riscaldare le loro case questo inverno. I ribelli jihadisti di Jabhat Fateh Al-Sham (ex Fronte al-Nusra) e il Free Syrian Army (FSA) hanno contaminato la fornitura di acqua nella zona di Wadi Barada, zona rurale di Damasco, lasciando più di 5 milioni di persone senza acqua potabile. Related posts / Posts Simili/Correlati: IRAQ, CARTE ELETTRONICHE PER LE FAMIGLIE DI SFOLLATI E DI RIFUGIATI…

Read More

Afghanistan, ONG: Gli aiuti internazionali

L’agenzia internazionale che coordina un centinaio di Ong che operano in Afghanistan, l’ACBAR, ha ricevuto un rapporto dall’OXFAM ove viene scritto cosa accade sugli aiuti internazionali destinati alla ricostruzione e all’assistenza umanitaria. La comunità internazionale spende circa 4,5 milioni di euro al giorno in attività umanitarie e di ricostruzione; per le operazioni militari i soli Stati Uniti spendono quotidianamente oltre 60 milioni di euro: una differenza che ben descrive quali siano le reali priorità della comunità internazionale. Il fatto però che degli oltre 15 miliardi di euro promessi dai donatori…

Read More